--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Consiglio regionale del Lazio - La commissione Bilancio dà unanime il parere favorevole alle disposizioni in materia di rianimazione - Via libera anche alla Pdc n. 33: 300mila euro a vantaggio dei consumatori

600mila euro per defibrillatori e tecniche salvavita

Condividi la notizia:

Il consiglio regionale del Lazio

Il consiglio regionale del Lazio

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Seicentomila euro nel biennio 2020-2021. A tanto ammonta lo stanziamento per le “Disposizioni in materia di disostruzione delle vie aeree e della rianimazione cardiopolmonare con l’impiego del defibrillatore”.

La quarta commissione Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio, presieduta da Fabio Refrigeri (Pd), ha dato parere favorevole, all’unanimità, al testo unificato delle proposte di legge regionale 122 e 137, condizionato all’accoglimento di due emendamenti di natura finanziaria.

Il primo dei due emendamenti, presentato dall’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, non comporta ulteriori spese (è un’aggiunta alla clausola di salvaguardia).

Il secondo, invece, presentato dall’assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, prevede l’istituzione di due specifici fondi finalizzati: uno, con 200 mila euro nel prossimo biennio, alla promozione delle tecniche salvavita, attraverso campagne di comunicazione e appositi corsi di formazione e aggiornamento rivolti a vari soggetti; l’altro, con un’autorizzazione di spesa di 200 mila euro (150 in conto capitale e 50 mila euro di parte corrente) per ciascuna annualità 2020 e 2021, all’acquisto e alla manutenzione dei defibrillatori, nonché a finanziare appositi corsi di formazione per l’utilizzo degli stessi.

Apprezzamento è stato espresso in dichiarazione di voto dal capogruppo della Lega, Orlando Tripodi, il quale ha parlato di un “segnale concreto per aiutare il prossimo”, guadagnandosi i ringraziamenti da Marta Leonori (Pd), la quale è tra i proponenti di una delle due proposte del testo unificato, la pl 137 (l’altra, la pl 122, è stata presentata dal consigliere della Lega Giannini).

Il testo unificato dovrà ora tornare alla commissione di merito, prima dell’invio all’Aula consiliare per l’approvazione definitiva.

Nel corso della seduta, la quarta commissione ha altresì dato parere favorevole alla norma finanziaria della proposta di Deliberazione consiliare n. 33, concernente: “Approvazione del programma strategico triennale per la tutela dei consumatori e degli utenti, annualità 2019-2020-2021”: per l’apposito fondo sono stanziati 300 mila euro nel triennio 2019-2021.

Rinviata, invece, la discussione sulla proposta di legge regionale n. 45, concernente: “Stabilizzazione occupazionale dei lavoratori socialmente utili ex art.1, comma 2, D.LGS 81/2000 e dei lavoratori di cui alla D.G.R. 1799 del 01/08/2000 nell’ambito di politiche attive del lavoro”.

Consiglio regionale del Lazio


Condividi la notizia:
24 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR