--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Si trattava di un power bank - Disagi sulla Roma-Viterbo

Allarme bomba, bloccati sul treno… ma è un falso allarme

Condividi la notizia:

Un treno

Un treno

Viterbo – Allarme bomba sul treno, evacuati passeggeri della linea regionale.

Una “bomba ananas” in terra sulla porta di accesso del treno regionale, intorno alle 20,55 di lunedì 16 settembre, ha fatto scattare l’allarme sul convoglio Cesano-Roma Tiburtina poco prima dell’arrivo alla stazione Valle Aurelia.

Subito sono scattate le procedure di emergenza con l’arrivo sul posto della PolFer e l’immediata evacuazione dei passeggeri sul treno 7459 e delle persone presenti su entrambe le banchine.

Sono intervenuti gli agenti della polizia ferroviaria, le volanti e gli artificieri della Polizia di Stato con l’ausilio del robot. Da quanto si apprende, dopo aver ispezionato l’ordgino, lo stesso si è poi rivelato essere un power bank. 

Il falso allarme bomba, dunque, è rientrato intorno alle 22,30 con la riattivazione della linea. I convogli della Roma-Viterbo che hanno accumulato ritardi fino a 90 minuti. 


Condividi la notizia:
17 settembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR