--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Un evento organizzato da tre commercianti, Giulio Iachini, Giulio Salta e Marco Malè - Un omaggio al concerto rock di 50 anni fa e un modo per dire che con le piante si può salvare il mondo

Arte, verde, musica e memoria: va in scena la Woodstock… Co2.0

Condividi la notizia:

Tuscania - Marco Malè, Romina Capoccia, Giulio Salta, Giulio Iachini

Tuscania – Marco Malè, Romina Capoccia, Giulio Salta, Giulio Iachini

Tuscania - Il parco Torre di Lavello

Tuscania – Il parco Torre di Lavello

Tuscania

Tuscania

Tuscania

Tuscania

Viterbo – Blumstock, la Woodstock Co 2.0 di Tuscania. Ossigeno e anidride carbonica. Questa sera. Dalle 18 in poi. Verde, memoria e concerti. Performance, artisti e fotografia. Blumstock, un evento organizzato dal Mag di Giulio Iachini, 29 anni, dal Terziere di Marco Malé e da Giulio Salta di Alfreda. Un’osteria che ha alle spalle più di 70 anni di attività. Musica, arte e gusto. 

Blumstook, in piazza Torre di Lavello a Tuscania, dalle 18 alla mezzanotte. Prima, dalle 18 alle 20, jam session in piazza, dalle 20 alle 22 proiezioni dedicate all’arte, dalle 22 alla mezzanotte concerti, Karamu Afro Collective, Whitey Brownie e ambiente music. Allestimento, Aldo Borzacchi, architetto del verde.

“Da una parte – dice Giulio Iachini del Mag – l’evento è un omaggio a Woodstock, il concerto, storico, che quest’anno compie 50 anni. Dall’altra un modo per dire che nelle piante c’è la soluzione ai problemi. Infine, l’evento aderisce all’iniziativa mondiale dell’artista Jodorosky che, proprio per il 7 settembre, ha lanciato un’iniziativa cui aderiamo. Piantare un albero. Il 7 settembre”.

Blumstock significa infatti pianta in vaso. Fioritura e azione. Un’opera verde che si fa manifestazione e mette insieme l’ambiente, attraverso le piante, come momento di aggregazione, musica e arte come fusione. “Una scelta – prosegue Iachini – per aggregare, non più per competere. L’unione delle forze è un valore aggiunto. Soprattutto tra commercianti. Il messaggio che vogliamo lanciare. Qui, a Tuscania. Il verde è il collante, e dalle parti nostre non manca. Verde, non solo fuori, ma all’interno stesso del contesto urbano. Spazio che, grazie alle piante, e alla loro presenza, può essere riqualificato, a misura d’uomo”.

Un omaggio al concerto che, mezzo secolo fa, vide esibirsi i migliori musicisti degli anni ’60. Santana, Hendrix, Sly & The Family, Who, Joan Baez, Canned Heat, Jefferson Airplane e Joe Cocker. Tanti altri ancora. Un passaggio storico. Pace e amore in vista di una rivoluzione che voleva fare della musica il suo lascia passare. Riuscita oppure no, non si sa. La storia ha tempi lunghi e il giudizio immediato è sempre parziale. 

Al tempo stesso, un modo per puntare i riflettori sull’ambiente, e nello specifico sulle piante, come modo per salvare il futuro, rendendolo compatibile con l’uomo. Non più con la macchina. “Chiunque – sottolinea Iachini – potrà portare una pianta. verrà esposta in piazza, parte integrante e simbolica dell’evento”.

Tra le performance anche quella dell’artista Lucrezia Testa Iannilli, a partire dalle 18, nel parco di Torre di Lavello. Un lavoro sui centauri, figure mitologiche. L’artista, che lavora con la fotografia, farà vedere, dal vivo, come si crea un’opera, come nasce. La costruzione di uno scatto. Tra memoria, visione e attesa.

“Con l’evento – spiega Iachini – vogliamo provare a lanciare un messaggio. Da Tuscania. Musica e verde, insieme, per proporre un futuro che faccia del cambiamento e del bello un punto di riferimento. Cambiare, una necessità, per salvare la terra in cui viviamo. Il bello, per rifondare un mondo che sia il più possibile a portata di tutti. mettendo insieme, visioni e modi diversi di fare. Non per competere, ma per andare d’accordo”. Peace and love.

Daniele Camilli


Condividi la notizia:
7 settembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR