--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ravenna - Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, dal palco della festa dell'Unità

“A Conte chiediamo lealtà e saremo leali”

Condividi la notizia:

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

Viterbo – “A Conte chiediamo lealtà e saremo leali”. Così il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, dal palco della festa dell’Unità di Ravenna.

Il messaggio è per Giuseppe Conte e per il governo giallorosso che si appresta a chiedere la fiducia. “Tutti dobbiamo essere convinti – ha aggiunto – che tra nemici non si governa e quindi per il bene dell’Italia dobbiamo cambiare passo”.”

E ancora: “Con i voti di fiducia dei prossimi giorni nasce un nuovo governo e nasce per dire basta a questo imbarbarimento, chiudiamo la stagione dell’odio. Con la nascita di questo governo non c’è nessun tradimento del voto popolare”.

Per Zingaretti è arrivato il “cambiamento”.  Il segretario del Pd infatti sottolinea che “è tornato il tempo di rialzarsi in piedi” e che “adesso in Italia si cambia tutto”.

L’appello poi a Pd e M5s: “I due partiti sono forze diverse e per certi versi alternative, non dobbiamo avere paura di dirlo. Ma dobbiamo affrontare divisioni e trovare una sintesi”.

La difesa poi del Pd. “Nella politica – ha chiarito Zingaretti – e in particolare nel Pd, ha prevalso la ragione, abbiamo combattuto tutti uniti, tutti per lo stesso obiettivo. Il Pd, in uno dei momenti più drammatici della nostra storia, ha vinto perché affrontato questo tornante con l’unità, finalmente nel Pd si è affermato il primato del ‘noi’ ed è stata sconfitta l’ossessione dell’io”.


Condividi la notizia:
8 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR