--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Il premier interviene ad Atreju, la manifestazione di Fratelli d'Italia

Conte va da Meloni: “La Lega è rimasta isolata in Europa”

Condividi la notizia:

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

Roma – “La Lega s’è trovata completamente isolata, anche con altre forze più a destra di Visegrad. E l’isolazionismo non è praticabile, perché comunque oggi siamo in un sistema integrato. Chiedete a Orban e Kaczynski perché non hanno seguito Salvini”. Il premier Giuseppe Conte è intervenuto così stamattina ad Atreju, la convention di Fratelli d’Italia, ospite di Giorgia Meloni e intervistato da Bruno Vespa.

“In Europa c’è molta disponibilità a venire incontro alle esigenze dell’Italia – ha aggiunto Conte -. Vogliono che un Paese fondatore dia il suo contributo, anche se critico. Il governo italiano vuole un meccanismo automatico di redistribuzione dei migranti, su questo sarò testardo fino alla fine”.

Il premier ha toccato diversi altri argomenti, tra cui naturalmente, il nuovo ruolo politico di Matteo Renzi. “Non ho motivo di credere che sia un demoliton man – ha commentato -. Se mi avesse avvertito prima di annunciare la formazione del suo gruppo, avrei preteso che l’interlocuzione avvenisse anche con il suo gruppo, prima di chiedere la fiducia”.

“Non ho mai frequentato il Pd – ha precisato – non sono mai andato a un convegno del Pd, non ho la sua tessera, né la tessera di nessun partito”.

Sulla manovra, Conte ha detto che “il vero risultato sarà evitare l’incremento dell’Iva. Un suo aumento potrebbe comprimere ulteriormente la domanda interna”. E l’idea avanzata dal ministro dell’Istruzione Fioramonti di tassare merendine, bibite e biglietti aerei è ritenuta “praticabile”.

Dopo l’intervento la platea, che in alcuni frangenti ha pur applaudito le risposte del premier, ha salutato Conte con il coro “Elezioni, elezioni”.


Condividi la notizia:
21 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR