--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Santa Rosa - Dal Sodalizio ai costruttori, le interviste sotto la macchina - FOTO E VIDEO

“Un trasporto perfetto, impensabile e indimenticabile…”

di Paola Pierdomenico

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:


Santa Rosa 2019 - Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 – Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 - Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 – Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 - Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 – Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 - Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 – Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 - Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 – Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 - Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 – Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 - Immensa Gloria per le vie della città

Santa Rosa 2019 – Immensa Gloria per le vie della città

Viterbo – Basta solo dire bella per capire quanto basti poco perché Gloria catturi l’attenzione di chi la guarda. La macchina di santa Rosa, ideata da Raffaele Ascenzi, ha sfilato in trionfo. Con quei suoi colori caldi, gli angeli, l’imponenza e lassù in cima la piccola patrona che volge lo sguardo alla città. Dal ‘Sollevate e fermi’ a san Sisto, e cioè quando si alza e oscilla un po’ in avanti per lasciare il ponteggio portata a spalla dai facchini, all’ultimo ‘Santa Rosa fuori’ detto sul sagrato della chiesa. Un vortice infinito di emozioni che crescono metro dopo metro.

“E’ stato indescrivibile – ha detto Rossi -. Abbiamo fatto diverse sostituzioni e non è che c’erano preoccupazioni, pensavamo che tutto andasse nella norma e invece è successo qualcosa di impensabile. Lo abbiamo visto con l’esplosione di  gioia dei facchini soddisfatti e cotenti per il trasporto. A loro abbiamo cercato di trasmettere serenità con me, le guide e gli anziani che li hanno consigliati”.

Rossi ha capito subito che le cose avrebbero funzionato. “A via Garibaldi, nonostante il vento, le file avanti si piegano, scendono in ginocchio per poi rialzarsi a Fontana grande. Così non è stato, perché c’era più energia e più voglia di fare bene. Una miscela di cose che ha fatto sì che andasse tutto in maniera diversa rispetto agli anni precedenti.

Sotto c’erano nuovi giovani in attesa da anni di entrare. Una scelta coraggiosa ma i risultati che abbiamo avuto ci hanno dato ragione”. Non a tutti però è andata bene. “Oltre alla forza fisica, interviene quella del cuore che ti fa dare un in più per portare la macchina. 

Avevamo un pensiero che con i circa 80 cambiamenti sotto la macchina qualcuno non avrebbe potuto capire gli spostamenti e invece è stata una scelta azzeccata, non c’è stata un’imperfezione da parte di nessuno. Hanno fatto un lavoro eccezionale”.

Sul fatto di essere ritornato quello di una volta Rossi ha detto che è perché  sono cambiati atmosfera, clima e persone”. Il trasporto poi lo dedica ai “22 nuovi ragazzi che hanno fatto questa prova”.

Il presidente del Sodalizio Massimo Mecarini lo definisce un trasporto meraviglioso. “Senza sbavature, è andato tutto dritto e questo mi ripaga di tante cose. Soprattutto la gioia dei facchini, quelli nuovi e non, i loro cori e l’entusiasmo che ci sprona a continuare a fare sempre di più.

La sua dedica al trasporto è “molto personale e la tengo per me, anche se poi riprendo tutte quelle del Sodalizio”. Ai suoi ragazzi vuole dire “che sono stati grandiosi, bravi ed eccezionali”.

Per il costruttore Vincenzo Fiorillo, sarebbe, sulla carta, l’ultimo trasporto. Anche se si prospetta una proroga, un anno di Gloria in più. Per lui e la sua famiglia il trasporto è stato indimenticabile. “E’ stato un grande trasporto – ha detto Fiorillo – sono davvero felice perché questo cambio che c’è stato sotto la macchina, anche consistente, ha dato prova che quello che il Sodalizio riesce a organizzare è insostituibile. Sono davvero soddisfatto per questi ragazzi che hanno dimostrato amore e forza. I nuovi, che stavano nella parte esterna, li ho visti uno per uno, quello che hanno promesso lo hanno mantenuto. E’ stato un trasporto diverso da tutti quelli degli ultimi anni.

Da parte nostra, c’è devozione per la santa e soprattutto impegno e amore per la costruzione. La macchina di santa Rosa non è un lavoro, è qualcosa che senti dentro e ci vogliono amore e sacrificio per farla in cento giorni.

Il prossimo anno dovremmo rivederla. “Mi sono comportato e mi comporto come se fosse l’ultimo anno anche se il sindaco ha promesso che farà passare questa macchina. Noi pensiamo a fare qualcosa di più bello, anche se già lo è, grazie a Raffaele che ha fatto un progetto straordinario e noi siamo stati fortunati a realizzarlo. E’ andato bene così”.

Sotto la macchina, i costruttori indossavano i colori del Sodalizio, dopo che a loro è stata consegnata la fascia rossa. “E’ stata un’emozione unica perché era inaspettata. Ha un significato importante di stima e fiducia e lo porterò nel cuore sempre. Poi c’è stata anche un’altra novità e cioè che i facchini ci hanno chiesto di fare il tragitto a ritroso e cioè quando ripartono dal boschetto per andare a prendere la macchina. Non ci sono mai andato perché è la festa loro, ma ci hanno invitato e ho avuto i brividi nel farlo. Una cosa che auguro di provare”.

Il presidente onorario del Sodalizio Lorenzo Celestini ammira la bellezza di Gloria e la forza dei facchini, specie dopo la doppia girata a piazza del comune. “Anche io ho qualche ricordo – ha detto Celestini -, le girate si fanno sentire. Gloria è sempre bella e Raffaele Ascenzi è un professionista che ha fatto un grosso lavoro. Come bellezza, l’ho sempre paragonata a Volo d’angeli, che è passata per undici o dodici anni. Non dico che questa debba fare lo stesso, ma merita di andare avanti perché è entrata nel cuore dei facchini e della città. Poi quel genio di Raffaele ci ha messo sopra i nomi di tutti quelli che sono scomparsi, dimostrando di avere grandi sentimenti”.

Sulle polemiche dei giorni scorsi, Celestini ha avuto una dura presa di posizione. “Nello sarebbe intervenuto prima. Il punto è che su tutte le cose decidono i facchini che hanno fatto una scelta e a chi non andava bene, poteva dirlo, ma all’interno dell’assemblea e non fuori. Santa Rosa comunque unisce tutti, io ho fatto diversi ritiri negli anni e c’era tanta gente ma come quest’anno poche volte l’ho vista. Non solo amici e famigliari ma viterbesi venuti per consumare la merenda coi facchini. Ho dato uno sguardo al bosco e mi sono sorpreso per tutte le persone. I facchini hanno voluto dedicare il trasporto alla città e questo i viterbesi lo hanno sentito”. Quegli occhi poi sembrano sempre bagnarsi quando parla di lui, Nello. “E’ sulla macchina, lo vedo sempre qui davanti a dare gli ordini e a guidarla. Ha creato e fatto tanto per il Sodalizio. Lui sta sempre lì – ha detto guardando Gloria – ne sono sicuro”.

Emozionato, ma anche carico di energia il sindaco Giovanni Arena. “E’ una festa – ha commentato il primo cittadino – che coinvolge tutta la città come ogni anno. Ci sono le condizioni ideali e non solo dal punto di vista climatico ma soprattutto per il cuore dei viterbesi che fa da cornice. Ogni volta, cerco di controllare le emozioni, ma sotto la macchina non posso che parlare con lo stesso cuore”.

Il trasporto era dedicato alla città. “Ho ricordato la compostezza dei viterbesi quando, in seguito a gravi fatti di cronaca, si sono uniti in una marcia silenziosa e imponente che è terminata davanti alla basilica di santa Rosa proprio a simboleggiare il legame con la nostra piccola patrona. Speriamo che in futuro la città non dovrà più essere testimone di episodi così brutali che non fanno parte della nostra cultura.

Invoco l’aiuto di Santa per cercare di capire, ascoltare e risolvere i problemi della cittadinanza. Il mio pensiero va ai viterbesi a cui dico di avere pazienza perché piano piano riusciremo a risolvere parte delle criticità della città”. 

Affezionato alla macchina il parlamentare di FI Maurizio Gasparri. “Vengo sempre – ha detto Gasparri – e quindi sono abituato, ho anche promosso iniziative politico-istituzionali in coincidenza della macchina di santa Rosa, perché mi rendo conto che è un evento che va divulgato per il suo valore spirituale, per la grande partecipazione popolare e per la bellezza di Viterbo che è una città che merita di più perché è ricca di storia e tradizioni anche religiose”.

Sul nuovo governo Pd-5stelle, nato qualche ora prima del trasporto. “Di fronte a santa Rosa, non mi faccia dire cose che non si conciliano con la religiosità e la spiritualità dell’evento. Penso il contrario di quello che ispira questo luogo e questa santa così bella. Lascio a lei la fantasia… non mi induca in peccato al cospetto di santa Rosa”.

Con la fascia del Sodalizio ha assistito al trasporto il prefetto Giovanni Bruno. “E’ un trasporto particolare – ha detto il prefetto Bruno – poi vestendo gli abiti del Sodalizio fa ancora più effetto. Già l’anno scorso, che non li avevo, ho provato delle emozioni particolari nel vedere il passaggio della macchina. Quest’anno comprendo ancora di più quale sia l’entusiasmo e la forza che pervade i facchini stando sotto ed essendo una squadra. Nella mia carriera, ho già assistito a manifestazioni di trasporti, per esempio, in Calabria, con un impatto sociale e problematiche diversi. Santa Rosa è la Tuscia, non è solo Viterbo, è un simbolo non solo della nostra città, ma di un’intera provincia”.

Era presente anche Giovanni Parrello, responsabile del Sodalizio dei portatori della Madonna della sacra lettera della Varia di Palmi. “Qui a Viterbo – ha detto – vediamo un’organizzazione sicuramente importante e abbiamo molto da imparare. C’è sempre poi una grande emozione legata ai festeggiamenti e anche stasera vedo un tripudio di folla e un sentimento che unisce come è giusto che sia. L’Unesco ha dato il riconoscimento a Viterbo, Palmi, Nola e Sassari, come rete delle macchine a spalla, e c’è in itinere anche l’inclusione di Gubbio. La parola inclusione è il senso delle feste e dell’umanità che dobbiamo trasmettere attraverso queste manifestazioni. Il patrimonio antropologico e culturale dell’Italia è un valore inestimabile e va portato come esempio”.

Paola Pierdomenico


Condividi la notizia:
4 settembre, 2019

Santa Rosa 2019 ... Gli articoli

  1. "Nonostante le difficoltà gli agenti non si sono tirati indietro"
  2. "Sedie a piazza del Comune, bisognava alzarsi in piedi per vedere qualcosa"
  3. "La politica è al servizio degli uomini, soprattutto degli ultimi"
  4. Tutti alla fiera, a caccia delle ultime novità
  5. "Sentite il sangue scorrervi nelle vene, sentite pulsare il cuore del facchino che avete accanto..."
  6. "Grazie a Tusciaweb ho capito le origini della festa di santa Rosa..."
  7. È il giorno della fiera, ogni acquisto vale
  8. Fede, forza e volontà... in due minuti Gloria è a Santa Rosa
  9. La Raggi dà buca, in campo Lotito e Giorgetti
  10. Le fontane danzanti illuminano Viterbo
  11. Infinita Gloria!
  12. "Evviva Santa Rosa..." Gloria è a casa
  13. Gloria vista dall'alto
  14. “Santa Rosa sia ogni giorno la vostra compagna di vita”
  15. “Santa Rosa sia ogni giorno la vostra compagna di vita”
  16. Tina Cipollari a Viterbo per assistere al trasporto della macchina di Santa Rosa
  17. "Girata a piazza del Teatro dedicata anche a Norveo Fedeli"
  18. La lunga attesa è cominciata
  19. La Macchina di santa Rosa sulla Vita in diretta e Stasera Italia
  20. Annullo filatelico dedicato al trasporto, ci scappa la foto ricordo
  21. "Grazie per i fuochi d'artificio ma non si illuda che questo sia un armistizio..."
  22. Sfornati 300 maritozzi per i facchini
  23. La messaggera di Confartigianato Giulia Valentino tra gli alfieri di Lux Rosae
  24. I ruoli dei facchini durante il trasporto
  25. Facchino a nozze "prima di Santa Rosa"...
  26. "Evviva Santa Rosa!", le cariche dei facchini durante il giro delle sette chiese
  27. Trekking urbano sui luoghi di santa Rosa, 5 chilometri sulle vie della patrona
  28. "Il loro passo è il nostro passo, il loro sentimento è il nostro sentimento"
  29. L'inno di santa Rosa di Auda cantato dal Contrappunto Kids nel santuario dopo il "Giro delle sette chiese"
  30. Sollevate e fermi! Avanti! Evviva santa Rosa!
  31. "Si ritrovi quel senso di fratellanza che ha unito tutte le generazioni dei facchini..."
  32. Virginia Raggi e Roberto Calderoli assisteranno al passaggio di Gloria
  33. Furono i farmacisti nel 1509 tra i primi a festeggiare santa Rosa il 4 settembre
  34. Santa Rosa, centro chiuso ai pedoni dalle 19
  35. Il trasporto della macchina di Santa Rosa 2019
  36. La processione con il cuore si fa
  37. Santa Rosa, fontane luminose danzanti al posto dei fuochi d'artificio
  38. Corteo storico annullato
  39. Maltempo, rinviata la Contesa
  40. Fiera di Santa Rosa, attenzione ai divieti
  41. Santa Rosa, no a sedie e sgabelli ai lati del percorso
  42. Consegnata dal sindaco la mazza del maggiordomo
  43. Gloria pesa 51,44 quintali
  44. “Il trasporto lo dedico a mia moglie Valeria e alla nostra felicità”
  45. Rosa politica e pure coerente
  46. "Cessione dei posti in comune per Santa Rosa, siamo stati il motore di un piccolo cambiamento"
  47. Diretta della macchina di Santa Rosa su Tusciaweb e alcune tv
  48. Dalla scelta dei facchini alla notte del trasporto
  49. Il prefetto Giovanni Bruno nel Sodalizio dei facchini
  50. Diretta - Il corteo storico per le vie del centro storico
  51. Luce di Rosa trionfa per le vie del centro storico
  52. Luce di Rosa incanta il centro storico
  53. "Luce di Rosa, il trasporto si farà"
  54. "Quello dei tredici è stato un attacco vile a santa Rosa e alla città, non al direttivo"
  55. Diretta - 53° trasporto della minimacchina del centro storico
  56. "La piazza era in sicurezza per tutte le manifestazioni"
  57. I vestiti delle Madonne della Tuscia in mostra
  58. Sedie sì ma solo quelle del comune a piazza del Comune
  59. Gloria e il segreto custodito all'interno della statua
  60. "Stiamo pensando a una girata a piazza del Teatro..."
  61. "Mi auguro che intorno a santa Rosa si possano calmare gli animi"
  62. “Spirale di fede” rinnova il suo legame con Santa Rosa
  63. Spirale di fede sfila per le vie del Pilastro
  64. Sei buone ragioni per visitare Viterbo a settembre
  65. Tutto pronto per "Luce di Rosa", l'elenco dei minifacchini del centro storico
  66. Minimacchina del centro storico, occhio ai divieti
  67. Diretta - Il trasporto della minimacchina di Santa Rosa al Pilastro
  68. "Lettera contro i vertici del sodalizio, possibili querele nei confronti dei firmatari"
  69. "Vogliono rovinare la festa alla città, ma non glielo permetteremo"
  70. Cene in piazza, nelle prime tre sere raccolti 47mila euro
  71. Cene in piazza, nelle prime tre sere raccolti 47mila euro
  72. Il Museo della Ceramica della Tuscia aperto per Santa Rosa
  73. Il corteo storico sfila per le vie della città: ecco tutti i figuranti
  74. "Tuscia chiesa e cultura"
  75. In arrivo il trekking urbano sui luoghi della tradizione e del culto di Santa Rosa
  76. "Il 3 settembre non indosseremo la divisa"
  77. I ceciliani canepinesi alla cena dei facchini
  78. Pilastro e Minimacchina del Pilastro, occhio ai divieti
  79. Parco giochi Santa Rosa, divieto di sosta davanti agli ingressi di Pratogiardino
  80. Annullo filatelico di Poste italiane dedicato al trasporto della Macchina di Santa Rosa
  81. Santa Rosa, tutto esaurito al teatro Caffeina per la sera del trasporto
  82. Sospesa la diffusione di volantini pubblicitari dal primo al 5 settembre
  83. Macchina di santa Rosa, diretta su Tusciaweb e alcune tv
  84. "Evviva santa Rosa", l'omaggio di piazza del Comune
  85. Quattro ragazzi migranti assisteranno al trasporto di Gloria
  86. Vietato salire sulle fontane e sovraccaricare i balconi
  87. "Santa Rosa protegge Viterbo e i viterbesi..."
  88. Quindicimila preghiere per santa Rosa
  89. Sotto col gusto e fermi, ecco le proposte gastronomiche in onore di Santa Rosa
  90. "Trasporto dedicato alla città di Rosa e la girata per Zeffirelli"
  91. "Quando la macchina cammina la senti vivere..."
  92. Altro giro altra corsa, le giostre arrivano a pratogiardino Lucio Battisti
  93. Cene in piazza, i facchini fanno 13
  94. Gli ex voto di santa Rosa in mostra permanente al monastero
  95. Ceramiche e dolci della tradizione, l'artigianato rende omaggio a Santa Rosa
  96. Santa Rosa, il capolinea degli autobus Francigena spostato al Riello
  97. "White dinner, cittadini e turisti insieme per valorizzare il centro storico"
  98. Santa Rosa, il 2 e il 3 settembre aperti anche i parcheggi dell'Unitus
  99. Raccolti più di 8500 euro alle cene della solidarietà
  100. Tutti a tavola, le cene con i facchini sono servite
  101. Le sedie bianche e rosse e la dedica a Santa Rosa
  102. La notte di Freddie Mercury riempie piazza San Lorenzo
  103. Corteo experience, una visita alla scoperta dei costumi della rievocazione di Santa Rosa
  104. Santa Rosa, in vendita i biglietti per le categorie protette
  105. Le Madonne vestite della Tuscia in mostra al monastero di Santa Rosa
  106. Le parrocchie della città animano la novena a santa Rosa
  107. Le note di Freddie Mercury e dei Queen stasera a piazza San Lorenzo
  108. "Miracolo di fede" illumina e incanta Santa Barbara
  109. Ecco la platea di sedie a piazza del Comune
  110. Fuochi d'artificio musicali o senza il botto
  111. Gloria s'accende e sotto si fa festa con cento chili di penne
  112. "Un anno duro per la città, Rosa ci avvicini a Dio..."
  113. "Freddie Mercury - One Man, One Vision" verso il tutto esaurito
  114. Il trasporto della minimacchina di Santa Rosa a Santa Barbara
  115. Cene in piazza con i facchini, divieti dal 25 al 31 agosto
  116. Bianchini e Achilli "bellezze" in motocicletta...
  117. "Almeno un anno di proroga per Gloria"
  118. Sbandieratori, minifacchini e Rosine per le vie di Santa Barbara
  119. Santa Rosa brilla in cima a Gloria
  120. Viterbese e facchini, si conferma il sodalizio
  121. Un'aureola e santa Rosa s'illumina
  122. Penne sotto la Macchina e prova delle luci
  123. Avis, donazioni di sangue straordinarie per le festività di Santa Rosa
  124. Vincenzo Fiorillo: "Gloria, aspettatevi sorprese..."
  125. Vendita biglietti per le sedie, tiepida accoglienza dai viterbesi
  126. Daniele Lattanzi interpreta Freddie Mercury
  127. Assemblaggio di Gloria, occhio a divieti
  128. Trasporto Macchina di santa Rosa, biglietti categorie protette in vendita dal 27 agosto
  129. Corteo experience, visite guidate tra i costumi dei figuranti di Santa Rosa
  130. La Viterbese a cena con i facchini di Santa Rosa
  131. Sedie di santa Rosa, biglietti in vendita da domani
  132. Un trasporto "normale", con tanta gente, tv e senza tribune
  133. One vision, Centesimiamo al concerto di beneficenza
  134. Arriva una nuova canzone per i facchini di Santa Rosa
  135. Minimacchine, 22mila euro di contributi dal comune
  136. Sotto col piatto e fermi...
  137. "La prossima settimana verrà assemblata la minimacchina Miracolo di Fede"
  138. Simone Cristicchi protagonista del concerto di Santa Rosa
  139. "Affidiamo l'anima di Luigi a Santa Rosa"
  140. Partiture originali dei Queen, al via la prevendita dei biglietti
  141. E' morto l'ex facchino di Santa Rosa Luigi Matteucci
  142. Santa Rosa in diretta anche in Calabria grazie a due animatori viterbesi
  143. Macchina di Santa Rosa, il 22 agosto l'assemblaggio di Gloria
  144. Bando delle sedie di Santa Rosa, vince Audiotime
  145. Ciuffi e spallette, tutti i facchini di Santa Rosa 2019
  146. Minimacchina di Santa Barbara, tutto pronto per il trasporto del 25 agosto
  147. Al via il montaggio del ponteggio della macchina di santa Rosa
  148. Santa Rosa - 1503 sedie a piazza del Comune, gli altri tutti in piedi
  149. Minimacchina del centro sorico, aperte le iscrizioni per i minifacchini
  150. Quattro giornate a settembre per il Cammino sulle vie dell’esilio di Santa Rosa
  151. "Trasporto, pure quest'anno zero promozione"
  152. Giostre di Santa Rosa a pratogiardino Lucio Battisti
  153. Tutti in piedi per Santa Rosa...
  154. "Estraiamo a sorte i posti in finestra per la macchina di Santa Rosa"
  155. "Dopo 35 anni smetto, non porterò più la Macchina"
  156. Duemila sedie al posto delle tribune a piazza del Comune
  157. Il sindaco Arena e il senatore Fusco alla prova di portata per diventare facchino
  158. Prove di portata dei Facchini, occhio ai divieti
  159. Facchini... sotto con le prove di portata
  160. La Macchina di Santa Rosa pubblicizzata nel mondo grazie alla Rete delle grandi macchine a spalla
  161. Si avvicinano le prove di portata dei Facchini
  162. Santa Rosa, è già tempo di cene in piazza
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR