--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Così il consigliere pd Enrico Panunzi dopo l'incontro con l'assessore Mauro Alessandri e i dirigenti dell’Area ferrovie Carlo Cecconi e quello di Atac Giovanni Battista Nicastro

“Ferrovia Roma nord, la regione conferma l’importanza della linea”

Condividi la notizia:

Viterbo - Enrico Panunzi

Viterbo – Enrico Panunzi

Roma – “La riunione ha confermato l’importanza della linea per la Regione Lazio”.

Lo afferma il consigliere regionale (Pd) Enrico Panunzi, che ha partecipato ieri all’incontro per la ferrovia Roma nord con l’assessore regionale Mauro Alessandri, il dirigente regionale dell’Area ferrovie Carlo Cecconi, il dirigente di Atac Giovanni Battista Nicastro. Presenti anche gli assessori delegati dei comuni di Viterbo, Civita Castellana e Vallerano.

“Per l’anno scolastico 2019-2020 viene confermato l’orario in vigore lo scorso anno – prosegue Panunzi -. Le corse sostitutive degli autobus saranno soppresse. Ė stato costituito il comitato di monitoraggio della linea tra regione ed enti locali. Inoltre sarà ripristinato lo scambio di Vignanello. Saranno mantenuti gli impegni economici per il potenziamento della linea, che rappresenta una infrastruttura strategica per la Tuscia.

Circa 320 milioni di euro. Saranno realizzati interventi di adeguamento tecnico su tutta la tratta per i binari, la linea elettrica e la segnaletica dei passaggi a livello, cui il soggetto attuatore ė Rfi. Sarà effettuato il raddoppio della linea da Montebello a Riano e da Riano a Morlupo e, con un eventuale ribasso, si potrà arrivare fino a Sant’Oreste.

La gara ė stata aggiudicata da Astral. La fine dei lavori dovrebbe avvenire entro il 2022. La stessa Astral sta subentrando ad Atac per terminare i lavori a piazzale Flaminio. Saranno poi acquistati 18 nuovi treni, 6 urbani e 12 extraurbani. Un ringraziamento va all’assessore Alessandri che ha dimostrato ancora una volta grande attenzione alle problematiche della linea, rinnovando l’impegno della Regione Lazio per l’ammodernamento della infrastruttura, che dal 2021 verrà gestita da Cotral”.


Condividi la notizia:
5 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR