--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Sciami di insetti nelle nicchie delle chiesa e sulle statue della via Crucis

La cripta di santa Lucia invasa dai moscerini

di Michele Mari

Condividi la notizia:


Montefiascone –  La cripta di santa Lucia Filippini invasa dai moscerini.

L’antica chiesa sottostante la basilica di santa Margherita a Montefiascone, ormai da giorni è invasa da migliaia di moscerini.

Gli insetti, in vari piccoli sciami, stazionano nelle varie nicchie che circondano l’altare dove riposa il corpo della santa e tra le statue che ripercorrono la via Crucis.

Montefiascone - I moscerini nella cripta di Santa Lucia

La cripta è luogo di pellegrinaggio per tutti i devoti che di fronte al corpo di santa Lucia Filippini, che si trova sotto l’altare dentro un’urna d’argento e di cristallo, chiedono miracoli, aiuti e protezione.

Molti i fedeli, che frequentando il luogo di culto, si sono accorti della presenza dei moscerini, all’inizio scambiati per umidità.

Ma avvicinandosi a questi ‘buchi neri’ ci si accorge che invece sono degli insetti e alla vista della luce si muovono all’unisono, fortunatamente non alzandosi in volo negli ampi spazi della chiesa.

Montefiascone - I moscerini nella cripta di Santa Lucia

I moscerini si trovano sui muri delle varie nicchie e delle colonne, ma non solo, anche sulle varie statue che ripercorrono la via Crucis e perfino vicino alla lapide del vescovo Luigi Boccadoro e al sarcofago del cardinale Marco Antonio Barbarigo.

Non è un bello spettacolo sia per i fedeli che per i turisti.

Montefiascone - I moscerini nella cripta di Santa Lucia

Inoltre tra qualche giorno, precisamente domenica 15 settembre, ci sarà la festa di santa Lucia Filippini, con messe e momenti di preghiera con la presenza del sottosegretario al sinodo dei vescovi Fabio Fabene e del vescovo della diocesi di Viterbo Lino Fumagalli a cui seguirà alle 17 la processione con la statua e la reliquia della santa.

Speriamo che in tempi brevi, anche in occasione di questa ricorrenza, sia la parrocchia che la curia, possano risolvere questo problema, facendo tornare la cripta alla splendore che merita.

Michele Mari


Condividi la notizia:
11 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR