Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bolsena - Il ricavato è andato a favore dell'associare Idea

“L’amor che move il sole e l’altre stelle”, bene la raccolta fondi

Condividi la notizia:

Vista del lago di Bolsena

Vista del lago di Bolsena

Bolsena – Riceviamo e pubblichiamo – La chiesa della Madonna dei cacciatori è un piccolo gioiello di Bolsena, caro ai cittadini bolsenesi ma talvolta sconosciuto soprattutto alle nuove generazioni.

L’oratorio, risalente al 15esimo secolo, apparentemente sembra una semplice chiesetta di campagna ma la parte interessante è all’interno dove le pareti sono interamente affrescate.

‘L’amor che move il sole e l’altre stelle’, evento che questa estate si è svolto a Bolsena, non solo è stato un grande successo di pubblico e di partecipanti ma ha anche riaperto le porte della chiesa stessa dopo i lavori di restauro che duravano da alcuni anni.

Grazie alla collaborazione tra l’Associazione Idea Bolsena e il Comitato Soci Coop, si è potuta svolgere questa manifestazione presso l’antica chiesa che sorge appena fuori le mura medievali del paese.

È stata una serata all’insegna dell’astronomia, ma anche dell’arte, della musica e della convivialità.

All’interno della Chiesa della Madonna dei Cacciatori, sono stati presentati i lavori di restauro dell’edificio e si è reso omaggio alla memoria del pittore bolsenese Nino Botarelli grazie alle testimonianze e ai ricordi di chi lo conosceva.

E fu proprio grazie a lui che la chiesa ha continuato a vivere e le opere d’arte in essa contenute hanno acquistato un nuovo splendore.

L’Associazione Idea, vorrebbe ringraziare in particolare la moglie, la signora Adriana, che ha portato a termine ciò che sicuramente era la volontà di Nino, e ad essa va il ringraziamento anche dell’intera comunità.

All’uliveto adiacente la Chiesa si è svolta una cena conviviale seguita dall’osservazione della volta celeste con il professor Vincenzo Millucci dell’Osservatorio Astronomico dell’Università di Siena.

L’Associazione Idea ringrazia inoltre il Comitato Soci Coop che da anni collabora per la realizzazione di questa manifestazione, organizzata in occasione della commemorazione di Nino Botarelli e finalizzata ad una raccolta fondi per l’associazione stessa, ma anche di altri eventi della città di Bolsena come ‘Le Merenne Borsenese’.

Laura Cirilli
Ufficio stampa Associazione Idea


Condividi la notizia:
30 settembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR