Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Motocross - Il viterbese colleziona un ritiro e un 21esimo posto – Male anche gli altri azzurri e l'Italia è solo 16esima

Mondiale a squadre, per Lupino solo problemi

Condividi la notizia:

Sport - Motori - Alessandro Lupino

Sport – Motori – Alessandro Lupino

Assen – (a.c.) – Mondiale a squadre molto al disotto delle aspettative per Alessandro Lupino e la nazionale italiana. Il pilota di Viterbo, alle prese con una serie quasi infinita di problemi, ha collezionato due magri risultati, che hanno tenuto gli azzurri ben lontani dall’obiettivo dichiarato dei primi cinque.

Sulla pista di Assen, costruita per l’occasione riportando tonnellate di sabbia sull’asfalto dell’autodromo, e sotto una pioggia torrenziale che ha accompagnato l’intero weekend di gara, i padroni di casa dell’Olanda hanno annichilito la concorrenza, conquistando il loro primo Motocross delle nazioni, mentre la squadra italiana è sprofondata.

Lupino, che era il capitano azzurro, ha corso la seconda e la terza manche. In gara-2 era partito terzo, ma è stato costretto a fermarsi subito ai box per sbloccare la forcella rimasta incredibilmente incastrata.

I piloti di motocross, infatti, usano un dispositivo che comprime le sospensioni anteriori nella fase di partenza, in modo da tenere la moto più bassa e aderente al terreno. Il meccanismo di solito si disinserisce da solo alla prima frenata, invece stavolta Lupino ha dovuto percorrere un intero giro con la forcella bloccata e, quando è riuscito a liberarla, era ormai ultimo. Ha rimontato come ha potuto, terminando 21esimo.

Nella manche conclusiva il pilota di Viterbo è partito male e a metà gara, quando navigava intorno alla 20esima posizione, è stato costretto al ritiro per problemi al motore.

Poca fortuna anche per gli altri azzurri. Ivo Monticelli, dopo un bel settimo posto in gara-1, si è dovuto ritirare nella terza manche, mentre Alberto Forato è stato 20esimo e 33esimo.

Sommando i risultati, alla fine l’Italia non è andata oltre il 16esimo posto. Una vera debacle, se si considera che nelle qualifiche i nostri avevano ottenuto la quinta posizione.


– Il commento di Alessandro Lupino: “Sono dispiaciuto per i tifosi italiani, non è andata come speravamo”


Condividi la notizia:
30 settembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR