--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La contrada Porta Fiorita porta a casa anche la 41esima edizione della gara di Pianoscarano - A Roberto Monfeli la specialità a spalla - FOTO E VIDEO

Palio delle botti, Catarcini vince per l’ottava volta consecutiva

di Daniele Camilli

Condividi la notizia:


Viterbo - Palio delle botti di Pianoscarano - Gino Catarcini di Porta Fiorita

Viterbo – Palio delle botti di Pianoscarano – Gino Catarcini di Porta Fiorita

Viterbo - Il palio delle botti

Viterbo – Il palio delle botti

Viterbo - Il palio delle botti

Viterbo – Il palio delle botti

Viterbo - Palio delle botti di Pianoscarano

Viterbo – Palio delle botti di Pianoscarano

Viterbo - Palio delle botti di Pianoscarano - Roberto Monfeli

Viterbo – Palio delle botti di Pianoscarano – Roberto Monfeli

Viterbo – Il palio delle botti di Pianoscarano l’ha vinto di nuovo Gino Catarcini della contrada Porta Fiorita. Per la nona volta, su dieci partecipazioni. L’ottava consecutiva.

Il palio delle botti, organizzato dal comitato di Pianoscarano, Carmine e Salamaro, ha vinto sulla pioggia e ha festeggiato il suo 41esimo compleanno come si deve. Facendo la manifestazione, prevista la scorsa settimana, saltata poi per la pioggia e una tromba d’aria che ha reso impossibile il tutto. Un evento messo di nuovo in campo grazie all’impegno del comitato e all’appello di domenica scorsa di Gabriele Cutigni, uno degli organizzatori.

Il palio delle botti di Pianoscarano, a Viterbo, quest’anno l’ha vinto di nuovo Gino Catarcini della contrada Porta Fiorita. Per la nona volta, su dieci partecipazioni. L’ottava consecutiva.

Le contrade in competizione sono in tutto sei. Fontan di Piano, Largo Scotolatori, Sant’Andrea, San Carlo, Carmine e Porta Fiorita. I bottaroli che prendono parte alla gara sono 31, quasi tutti ventenni.

Tra il pubblico anche il sindaco Giovanni Arena, il vice Enrico Contardo, l’assessora allo sviluppo economico Alessia Mancini e i consiglieri comunali Massimo Erbetti e Andrea Micci. Con loro, a premiare i vincitori e a leggere l’editto che dà il via alla competizione, Ombretta Ciorba, figlia di Alberto, tra i fondatori del palio.

Tre manche, spingendo lungo una salita di 150 metri, dal ponte di Paradosso alla fontana del quartiere, una botte da 250 litri. Vince chi ottiene i migliori piazzamenti.

Nella specialità a spalla, con una botte di 30 chili portata di peso anziché fatta rotolare, il primo posto è andato a Roberto Monfeli.

Come da tradizione, la fontana del Piano ha buttato vino. E all’interno del lavatore del quartiere sono state preparate le storiche pizzette fritte. Una botte collegata a tre delle sei cannelle, tante quante le contrade, ha fatto uscire il vino finito nelle brocche. 

Daniele Camilli


Multimedia – Fotogallery: La sfida delle botti a Pianoscarano – Palio delle botti di Pianoscarano – Video: Vincono Catarcini e Monfeli

Articoli: “Se il comune non ci fa pagare il suolo pubblico, magari la gara si potrebbe rifare…”Palio delle botti, ha vinto il maltempo


Condividi la notizia:
29 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR