--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lazio - I volontari di Legambiente a Roma, nonostante la pioggia battente, hanno ripulito le sponde del Tevere all’altezza di Ponte Milvio

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Condividi la notizia:

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Raccolti ingombranti, biciclette, bottiglie di vetro e plastica

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Cittadinanza attiva e impegno per dire no ai pregiudizi, al degrado e ai rifiuti.

Con queste parole chiave si è svolta l’edizione 2019 di Puliamo il Mondo che nel Lazio ha visto la partecipazione di oltre 10mila volontari all’interno di più di 160 iniziative in tutto il territorio regionale.

Grande appuntamento oggi a Roma dove i volontari di Legambiente, nonostante la pioggia battente, hanno ripulito le sponde del Tevere all’altezza di Ponte Milvio raccogliendo, ingombranti, Raee, biciclette, bottiglie di vetro e plastica, e tanto altro.

“Anche questa edizione di Puliamo il Mondo si è conclusa in un successo di partecipazione e impegno da parte di tutti i volontari di Roma e del Lazio, di cittadini, enti, comitati, associazioni, comuni, parchi, aziende e istituzioni – dichiara Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio – un ringraziamento particolare a tutti i circoli di Legambiente che hanno saputo tessere nella nostra regione un enorme numero di pulizie ed eventi; in tutto il Lazio sono state raccolte tonnellate di rifiuti, plastici in particolare, rendendo più beli i nostri territori.

Togliere all’ambiente questi rifiuti non è solo una soluzione al degrado, i rifiuti plastici abbandonati nei corsi d’acqua arriveranno prima o poi al mare per poi trasformarsi in microplastiche ed entrare così nella catena alimentare. Puliamo il Mondo è la migliore risposta che i cittadini possono dare all’inefficacia delle raccolte e all’inciviltà.

Anche quest’anno poi la nostra campagna è stata occasione di integrazione, con un Puliamo il Mondo dai Pregiudizi che ha visto attività organizzate insieme a comunità di migranti sparse su tutto il nostro territorio: la difesa dell’ambiente nel Lazio e la cittadinanza attiva non hanno bandiere né confini.

Un grazie di cuore a tutti i volontari che hanno indossato guanti e raccolto rifiuti, un gesto straordinario, il migliore possibile per costruire un mondo diverso, a Roma e nel Lazio”.

L’edizione del 2019 e in particolare l’evento di Ponte Milvio, ha visto coinvolta anche la rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

A Ponte Milvio erano presenti, tra gli altri, Claudia De Stefanis in rappresentanza della Commissione Europea, Maurizio Gubbiotti presidente di RomaNatura e coordinatore di Federparchi Lazio, Cristiana Avenali responsabile dell’Ufficio di Scopo per Contratti di Fiume e Piccoli Comuni della Regione Lazio, Edoardo Zanchini vicepresidente nazionale di Legambiente, Greg French Ambasciatore Australiano a Roma, i volontari degli Scout avventisti dell’Aisa, delle Famiglie Arcobaleno e di tanti circoli di Legambiente.

Tutte le pulizie nella Capitale si sono svolte con il sostegno e il supporto puntuale di Ama Spa.

Legambiente Lazio


Condividi la notizia:
22 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR