--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Giacomo Barelli (Forza civica) interviene sulla questione della doppia diretta del trasporto

“Santa Rosa, vedo doppio e invece vorrei vederci chiaro…”

Condividi la notizia:

Giacomo Barelli

Giacomo Barelli

Santa Rosa - Gianmaria Santucci discute animatamente con una giornalista durante la diretta della minimacchina di Santa Barbara - Immagine da un audiovideo che pubblicheremo nei prossimi giorni

Santa Rosa – Gianmaria Santucci discute animatamente con una giornalista durante la diretta della minimacchina di Santa Barbara – Immagine da un audiovideo che pubblicheremo nei prossimi giorni

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Santa Rosa, vedo doppio e invece vorrei vederci chiaro.

Da “quattrocchi” fin dalla nascita, sono sempre stato attento ai miei occhiali e mai come questa volta la sera di Santa Rosa ho avuto l’impressione di vederci doppio.

Due dirette, due macchine, due studi, due troupe di giornalisti e due televisioni.

Da un lato la canonica diretta di Tv 2000 precisa, ordinata, fin troppo classica, con il pacato commento del giornalista Vito e le precise analisi e riflessioni di don Germani e di Labellarte, tutto come sempre impeccabile.

Dall’altro una sgangherata diretta con immagini diverse effettuata da una televisione locale (sembra…) con passerella di politici, nessuna attenzione per la star della serata, ossia la macchina di Santa Rosa. Con un coordinamento giornalistico, leggo oggi, richiesto e pagato dal comune a una società della provincia di Latina e quello un po’ più politico curato (sembra…) dal consigliere comunale Santucci.

Una cosa mai accaduta prima quella di raddoppiare le dirette e i pagamenti, il cui senso promozionale un po’ ci sfugge, visto che Tv 2000 è un canale nazionale e l’altra una piccola emittente locale che non brilla certo per potenza del segnale. Salvo immaginare ciò che è apparso in video, cioè che la seconda diretta fosse non tanto per la macchina, quanto a “uso interno” per testimoniare e dare spazio agli invitati vip politici o presunti tali.

Una rappresentanza per la verità molto scarsa e politicamente piuttosto monocolore che ha dato luogo a discussioni che per nulla si sposavano col clima sacro della festa religiosa.

Che ciò poi sia stato pagato dal comune e in qualche modo coordinato da una società della provincia di Latina e che vi abbia forse collaborato un consigliere comunale, in una nuova doppia veste, risulta abbastanza singolare.

In questi anni d’impegno politico al comune di Viterbo ho visto di tutto, ma poche volte come con questa amministrazione ho visto tanto spesso doppio, raddoppiato o a coppia. Tuttavia in questa, come in altre vicende, preferirei vederci chiaro.

Giacomo Barelli
Capogruppo Forza civica


Condividi la notizia:
13 settembre, 2019

Santa Rosa, diretta social imbarazzante ... Gli articoli

  1. "Coordinamento giornalistico, le procedure antimafia e di trasparenza sono state rispettate?"
  2. Nella sede di Mediacom c'è un vecchio ristorante dismesso e abbandonato...
  3. "Santucci era dietro alle telecamere ed era interessato a che tutto andasse bene"
  4. Coordinamento giornalistico, il "chiarimento" di Celestini non chiarisce nulla
  5. "Io e voi non dobbiamo più parlare, primo perché... poi ve lo spiegherò un giorno. Ok?"
  6. Chi è il responsabile della diretta social del trasporto della macchina di santa Rosa?
  7. Quale è stato in tutta questa vicenda il ruolo di Gianmaria Santucci?
  8. Chi ha scelto i giornalisti e gli ospiti che sono comparsi nella diretta social?
  9. "Il coordinamento giornalistico? Non saprei che dire..."
  10. Chi, con nome e cognome, è venuto a fare il “coordinamento giornalistico”?
  11. Perché si è deciso di creare un coordinamento giornalistico per la diretta social?
  12. Perché e come è stata scelta la Mediacom per il coordinamento giornalistico?
  13. Chi è il responsabile della pessima diretta social del trasporto della macchina di santa Rosa?
  14. Perché si è deciso di creare un coordinamento giornalistico ad hoc per la diretta social?
  15. Chi, con nome e cognome, è venuto a fare il “coordinamento giornalistico”?
  16. Coordinamento giornalistico, perché il comune non risponde?
  17. Coordinamento giornalistico, perché il dirigente Celestini non vuole rispondere?
  18. Indecente diretta social di santa Rosa - Perché palazzo dei priori continua a tacere?
  19. Indecente diretta social di santa Rosa - Perché il dirigente Luigi Celestini continua a tacere?
  20. Coordinamento giornalistico, perché l'assessore De Carolis non risponde?
  21. Coordinamento giornalistico, perché il dirigente Celestini non risponde?
  22. Celestini: "Mediacom, primaria società" - Santucci: "Fattura circa cento milioni di euro..."
  23. "Ho già parlato in consiglio comunale e mi sembra di essere stato abbastanza chiaro"
  24. Diretta social, le domande a cui il comune non risponde...
  25. "Chi ha coordinato la diretta giornalistica del trasporto? Fuori nome e cognome!"
  26. "Ma Tele Lazio Nord e Mediacom non sono la stessa cosa?"
  27. “Fuorionda durante la diretta? Le tv nazionali ne sono piene...”
  28. Diretta social per Santa Rosa, due ore di scontro in consiglio comunale
  29. Ma perché il comune ha voluto spendere più del necessario e peggiorare il prodotto?
  30. "Aoh, ma che voi? T'ho fatto 'na diretta..."
  31. E Santucci reclutava anche i giornalisti... ma a che titolo?
  32. "L'indecente diretta social è il punto più basso di una S. Rosa sottotono"
  33. Diretta social imbarazzante, sindaco e assessore De Carolis spieghino il ruolo di Santucci
  34. Santa Rosa, un'indecente diretta social del trasporto...
  35. Santa Rosa, il mistero della doppia diretta e del coordinamento giornalistico...
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR