--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il bando scade il 10 ottobre - 394 i posti disponibili nella regione

Servizio civile, Csv Lazio promotore di 54 progetti

Condividi la notizia:

Una panoramica di Viterbo

Una panoramica di Viterbo

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – È prevista per giovedì 10 ottobre alle 14 la scadenza del bando che dà, a 39.646 giovani, la possibilità di attivarsi in progetti di servizio civile universale sparsi in tutta l’Italia.

La partecipazione alle attività previste, offre l’opportunità ai giovani di essere coinvolti in progetti di sviluppo locale che facilitino la maturazione di conoscenze e competenze ma è anche e soprattutto l’occasione per impegnarsi attivamente nella società.

Csv Lazio, si inserisce in tale contesto, facendosi promotore di 54 progetti per un totale di 394 volontari che avranno sede presso le organizzazioni dislocate in tutto il Lazio. Nella provincia di Viterbo, in particolare, i giovani hanno l’imbarazzo della scelta, si può optare per progetti negli ambiti più vari: si va dall’assistenza alla protezione civile!

Il servizio civile dura 1 anno‚ per 25 ore a settimana, ha un rimborso mensile di 439,50 euro e permette di sperimentarsi in attività di utilità sociale‚ acquisendo conoscenze e competenze utili anche all’inserimento lavorativo. La possibilità di candidarsi è aperta ai cittadini italiani o appartenenti all’Unione europea e anche agli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia che abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età.

Quest’anno la candidatura può essere presentata esclusivamente on-line. Per prima cosa i ragazzi devono dotarsi dell’identità digitale con lo Spid, poi presentare la domande attraverso la piattaforma “Domanda on Line” (Dol), raggiungibile con pc, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Invece, i cittadini appartenenti a un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello Spid e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma Dol previa richiesta di apposite credenziali al dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Csv Lazio


Condividi la notizia:
17 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR