--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Con Giovanni Lopez squalificato tocca ad Antonio Niccolai commentare il bel successo sul Catanzaro - Errico: "Non abbiamo ancora fatto niente" - Volpe: "Se vogliamo fare qualcosa di importante dobbiamo lottare" - Zanoli: "Viterbo è una bella piazza, felice per l'esordio"

“Speravo di trovare una Viterbese così, è stato tutto perfetto”

di Samuele Sansonetti

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Da sinistra: Antonio Niccolai, Giovanni Lopez e Paolo Gobattoni

Sport – Calcio – Viterbese – Da sinistra: Antonio Niccolai, Giovanni Lopez e Paolo Gobattoni

Sport - Calcio - Viterbese - Andrea Errico

Sport – Calcio – Viterbese – Andrea Errico

Sport - Calcio - Viterbese - Michele Volpe

Sport – Calcio – Viterbese – Michele Volpe

Viterbo – “Per la salvezza mancano ancora 33 punti”. Sembra quasi di sentirlo, Giovanni Lopez, assente dalla conferenza stampa per via della squalifica ma logicamente presente sulla tribuna del Ricchi per guidare a distanza la sua Viterbese.

Contro il Catanzaro la squadra dell’allenatore romano ha giocato una partita fantastica: arrivati nella Tuscia da capolista imbattuta, i giallorossi sono tornati in Calabria senza punti e con la prima sconfitta in campionato ad opera di una ammazzagrandi salita al quarto posto ma che prima di eventuali sogni di gloria deve pensare a salvarsi.

La “taglia” stabilita è la 42: una misura stretta è in campo di moda ma abbastanza larga per la permanenza in serie C, giustamente considerata il limite minimo da raggiungere nella prima stagione sotto la guida del neopresidente Marco Romano.

A commentare il bel successo di ieri, arrivato grazie alle marcature di Michele Volpe e Andrea Errico, il viceallenatore gialloblù Antonio Niccolai.

“Ci speravo di trovare una Viterbese così – ha ammesso – e ci sperava anche il mister. E’ stato tutto perfetto. Quando riesce quello che viene provato in settimana la soddisfazione è doppia. E’ il giorno del mio compleanno e per me la festa è doppia. Il campionato è difficile e non si può programmare più di una partita alla volta: tutti fanno grandi prestazioni e tutti inciampano. Noi ci godiamo la serata e da domani (oggi, ndr) penseremo al Teramo“.

Già, il Teramo. Da affrontare dopodomani al Bonolis e che avrà il vantaggio di aver riposato 24 ore in più, visto che è stato il protagonista dell’anticipo di sabato sul campo del Rende (match terminato 1-1 con il primo punto conquistato dai calabresi).

Logicamente per entrambe ci sarà una buona dose di turnover, ma una cosa al momento è certa: la Viterbese non può fare a meno di Andrea Errico. Schierato nel suo ruolo naturale dopo una serie di partite da esterno, il centrocampista in prestito dal Frosinone è risultato tra i migliori e ha coronato una prestazione da sogno con la rete del momentaneo 2-0: doppio passo in velocità e sinistro chirurgico a bucare Raffaele Di Gennaro sul palo lontano.

“Ho dedicato esultanza e gol a Milillo – ha esordito il calciatore -. Sono contento per la rete e per la prestazione sia mia che della squadra, ma non abbiamo ancora fatto niente. Il mio ruolo è quello di mezz’ala ma posso giocare ovunque. Il Catanzaro è una delle squadre più forti del campionato, ha fatto un gran gol ma grazie ai nostri difensori ha tirato pochissimo”.

Presente in conferenza stampa anche l’altro marcatore di giornata: Michele Volpe. Dopo quattro turni di astinenza il gol è arrivato nell’impegno più importante ed è servito a regalare tre punti alla sua squadra. Oltre a quello, per l’attaccante tanta corsa, lavoro sporco e una maglia sudata che vale più di qualsiasi altra cosa.

“Sono contento perché sono riuscito a dare tutto – ha spiegato Volpe -. Alla fine non ne avevo più ed è la cosa più importante. Superare il numero di reti segnate a Rimini? L’obiettivo sarebbe quello ma soprattutto riuscire a fare sempre delle prestazioni come quella di oggi (ieri, ndr). Un attaccante vive per il gol e ha bisogno di fiducia. Se vogliamo fare qualcosa di importante dobbiamo lottare sempre e non dimenticarci mai chi siamo. Ci manca Tounkara ma anche De Falco, al completo possiamo fare ancora meglio“.

Infine parola a Mattia Zanoli, all’esordio assoluto dopo alcuni piccoli problemi fisici e protagonista di una buona prova sul finale di partita. Genovese e genoano doc, il difensore è arrivato a Viterbo dopo undici anni di settore giovanile rossoblù. Per lui, 19enne, più di mezza vita.

“Al Genoa sono entrato da bambino sono e uscito da uomo – ha concluso il giocatore -. Ho condiviso tanti momenti belli con tanti compagni che sono diventati amici. Per me è la prima esperienza fuori: Viterbo è una bella piazza e mi piace, gli anziani si fanno sentire e giovani sono ottimi. Sono particolarmente felice per l’esordio, Kanoute era una bella bestiaccia da marcare ma ero fresco e ne ho approfittato. La Primavera è un altro mondo, tra i grandi ci sono giocatori di tutte le età e si gioca con una cornice di pubblico che nei campionati giovanili non c’è quasi mai”.

La Viterbese, visto l’impegno infrasettimanale, salterà il giorno di riposo e tornerà a lavorare oggi pomeriggio al Rocchi, dove tornerà anche domani per quello che sarà già l’allenamento di rifinitura prima della partenza per Teramo.

Samuele Sansonetti


La cronaca del match: Viterbese ammazzagrandi, anche il Catanzaro va ko di Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
quinta giornata
domenica 22 settembre

Rende – Teramo 1-1 (sabato)
Monopoli – Catania 4-2
Picerno – Casertana 1-1
Rieti – Potenza 1-1
S. Leonzio – Ternana 1-2
Viterbese – Catanzaro 2-1
Avellino – Bisceglie 0-1
Reggina – Vibonese 2-0
V. Francavilla – Bari 1-0
Cavese – Paganese


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Ternana125401853
Reggina1153201239
Potenza105311725
Catanzaro105311853
Viterbese95302862
Monopoli95302752
Catania9530211101
Avellino95302990
Casertana852211046
Picerno85221871
Bari75212660
Bisceglie7521237-4
V. Francavilla65131660
Paganese54121761
Vibonese4511345-1
Teramo4411245-1
Cavese2402239-6
S. Leonzio1401349-5
Rende1501429-7
Rieti15014514-9

Serie C – girone C
i marcatori della Viterbese

4 gol: Mamadou Tounkara
1 gol: Stefano Antezza, Daniel Bezziccheri, Michele Volpe, Andrea Errico


Condividi la notizia:
23 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR