--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Operazione Déjà vu - In aula il perito di parte di Elio Marchetti - Secondo il commercialista Lorenzo Ciorba, ci sarebbero lacune nelle carte dell'inchiesta

“Supercar dalla Germania, le fatture vanno acquisite dal fornitore tedesco”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Elio Marchetti

Elio Marchetti

Gli avvocati di Elio Marchetti, Marco Valerio Mazzatosta e Roberto Massatani

Gli avvocati di Elio Marchetti, Marco Valerio Mazzatosta e Roberto Massatani

Viterbo – (sil.co.) – Supercar col trucco, è ripreso con la testimonianza del perito di parte di Elio Marchetti il processo all’imprenditore arrestato nell’ambito della maxinchiesta Deja Vu il 3 maggio 2017 assieme a cinque presunti complici, tra cui due dipendenti, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata all’evasione fiscale sulle vetture di grossa cilindrata importate dall’estero.

Davanti al collegio presieduto dal giudice Silvia Mattei, è stato sentito dai difensori Roberto Massatani e Marco Valerio Mazzatosta il commercialista viterbese Lorenzo Ciorba, secondo il quale ci sarebbero diverse lacune nelle carte dell’inchiesta, che ha portato gli investigatori in Germania, dal fornitore tedesco di Marchetti, Adrian Glowats, gestore della First Trade, la cui posizione è stata stralciata dal filone principale, anche lui indagato e in attesa di udienza preliminare.

Si è parlato delle fatture della First Trade. “Sono le stesse della rogatoria internazionale? Non sono state acquisite le fatture dalla First Trade alla Elca di Marchetti e nell’elenco della finanza si dice che sono state portate alla motorizzazione, ma non sono allegate. Non sappiamo se sono quelle acquisite su in Germania”, ha sottolineato Lorenzo Ciorba.

“Per questo – ha proseguito il commercialista – suggerisco che vengano acquisite le fatture della First Trade in Germania e poi vengano messe insieme a quelle della motorizzazione, controllando se nelle cessioni delle vetture ci sia scritto ‘paragrafo 25’, ovvero se siano soggette a Iva a margine”.

“Dal registro dove confluiscono tutte le cessioni intracomunitarie, dove sono stati effettuati i controlli dell’agenzia delle entrate e della motorizzazione, ma non ci sono allegati, non sappiamo se la First Trade abbia recuperato l’Iva in Germania. Dobbiamo sapere se c’è il ‘paragrafo 25’ e se sia stato comunicato al registro europeo”, ha concluso il consulente, spiegando che la Firts Trade avrebbe portato l’Iva in detrazione e l’avrebbe recuperata.

Si torna in aula il 15 ottobre. 


Condividi la notizia:
18 settembre, 2019

Operazione Déjà vu ... Gli articoli

  1. Supercar col trucco da Marchetti, condannati un pugliese e il prestanome di Latina
  2. Supercar dall'estero col trucco, indagato anche il fornitore tedesco di Marchetti
  3. Elio Marchetti, come un fiume in piena, si difende davanti ai giudici
  4. Supercar dalla Germania, Elio Marchetti pedinato dagli investigatori fino in Puglia
  5. "Marchetti importava auto tedesche col trucco tramite le società cartiera"
  6. Supercar col trucco, ecco come funzionava il "sistema Marchetti"...
  7. E' il titolare di una società cartiera il primo teste contro Elio Marchetti
  8. Nuovi guai giudiziari per l'imprenditore Elio Marchetti
  9. Giro di auto dall'estero, Elio Marchetti torna in libertà
  10. Supercar col trucco, ai domicilari da oltre sei mesi Marchetti chiede revoca
  11. Supercar dall'estero col trucco, processo lampo per Elio Marchetti
  12. Elio Marchetti sventa un tentativo di suicidio in carcere
  13. Giro di auto dall'estero, sequestrate le targhe
  14. Evade dai domiciliari, Elio Marchetti in carcere
  15. Frode carosello, confermati i domiciliari dal Riesame
  16. Giro di auto dall'estero, il Riesame prende tempo
  17. Frode carosello, parola al tribunale del riesame
  18. Per prestanome un muratore e il gestore di una lavanderia
  19. Giro di auto dall'estero, difese pronte a ricorrere al Riesame
  20. Evadevano l'Iva per poi spartirsi il bottino
  21. Giro di auto dall'estero, si setacciano le intercettazioni
  22. Giro di auto dall'estero, altri tre indagati
  23. Anche due donne viterbesi tra gli arrestati
  24. Giro di auto dall'estero, interrogatori fiume
  25. Déjà vu, ovvero già vissuto...
  26. "Tutto ruotava intorno a Elio Marchetti..."
  27. Operazione Déjà vu - Arrestato Elio Marchetti
  28. Reati contro il fisco, arrestato Elio Marchetti
  29. Reati contro il fisco, sei arresti
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR