--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Forlì - Una 53enne siciliana aggredita, insultata e picchiata per un parcheggio

“Terrona e mafiosa, tornatene a casa tua”

Condividi la notizia:

Ilde Cascio

Ilde Cascio

Forlì – “Terrona e mafiosa, tornatene a casa tua”. 

Insultata e malmenata per un parcheggio. Lo ha denunciato pubblicamente su Facebook Ilde Cascio, 53enne di Terrasini (Palermo) trasferitasi a Forlì con il figlio. 

Il 26 agosto ha scritto di aver subito la più grande umiliazione della sua vita. “Un vicino mi ha aggredita e picchiata, dentro il parcheggio dello stabile in cui abito. Mi ha detto che dato che sono in affitto non ho diritto a parcheggiare. Mi ha dato della terrona, della mafiosa e mi ha urlato di tornare a casa mia sputandomi in faccia e minacciandomi. Ho chiamato la Polizia e sono andata in ospedale per il referto. Spalla lussata e tendine del piede schiacciato, 5 giorni di prognosi. Non basteranno per dimenticare”.

Ad aggredirla, una donna, proprietaria di uno degli appartamenti del condominio in cui Ilde abita. “Non hai capito che non puoi mettere la macchina qui? – le avrebbe detto -. Noi siamo proprietari e ne possiamo mettere anche due. Morta di fame e terrona puzzolente”. 

La 53enne ha incaricato un avvocato di sporgere denuncia. 


Condividi la notizia:
15 settembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR