--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La riflessione di Rocco Bruno dopo il dibattito in consiglio comunale

“Troppo facile fare scaricabarile sulla questione sicurezza…”

Condividi la notizia:

Viterbo - La sala del consiglio comunale

Viterbo – La sala del consiglio comunale

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – E’ veramente penoso assistere al valzer dei cambi casacca all’interno del consiglio comunale e nel frattempo accorgersi che essendo troppo impegnati in questo, non riescono a dare risposte serie alle urgenti esigenze cittadine. Pensano per presuntuoso individualismo di poter migliorare con il loro contributo, saltando un fosso ogni tanto, la situazione della città e non si accorgono che si rendono solo ridicoli.

La città non ha bisogno di consiglieri che saltano da un banco ad un altro (saltimbanchi?), ma di persone serie, e ce ne sono in consiglio, che si rimbocchino le maniche ed almeno tentino di risolvere gli innumerevoli problemi dalle strade, alla sicurezza, alla pulizia, che tutti viviamo.

L’esercito al Sacrario? Si azzufferanno al Riello o in altra zona, è la scusa per scaricarsi la responsabilità caro il mio capo leghista. Un suo consigliere voleva fare le ronde, cominciate a farle voi, di persona, tutte le sere le passeggiate notturne vedrete che altri arriveranno se questa sarà la soluzione (sbagliata) scelta. Non interessate le associazioni combattentistiche, hanno altro da fare. Troppo facile scaricare a terzi la questione sicurezza.

Leggo “vuole trasformare Viterbo in Beirut”, altro strafalcione di chi non sa di cosa parla, non conosce la Beirut dei giorni nostri e parla tanto per dire qualcosa che faccia effetto. Se invece di girare per la città ed ascoltare i commenti o guardare il suo stato, non da “politici navigati quali credete o sperate di essere”, ma da semplici utenti della stessa, da cittadini, forse sareste in grado di fare o tentare di fare per Viterbo qualcosa di serio e concreto, oltre che saltar fossi solo per voi.

Rocco Bruno


Anche tu redattore – le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico. Le foto e i video devono essere realizzate da chi fa la segnalazione. 

Insieme potremo fare un giornale sempre più efficace e potente al servizio dei cittadini della Tuscia. I materiali inviati non vengono restituiti e divengono di proprietà della testata.

Tutti i materiali inviati alla redazione, attraverso qualsiasi forma e modalità, si intendono utilizzabili in ogni forma e modo e pubblicabili. I materiali non vengono restituiti. Le foto verranno marchiate con “Tusciaweb copyright”.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni contemporaneamente a redazione@tusciaweb.it e redazione.tusciaweb@gmail.com. In questo caso i testi vanno inviati in allegato in word.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.


Condividi la notizia:
22 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR