Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Presentata la 24esima edizione del Festival teatro Fita - Sei spettacoli dal 6 ottobre al 24 novembre - Appuntamento all'Auditorium Unitus

“Un cartellone ricco, per un pubblico sempre attento”

di Maurizia Marcoaldi
Condividi la notizia:

Viterbo - Presentazione festival teatro amatoriale Fita

Viterbo – Presentazione festival teatro amatoriale Fita

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Andrea Serafini

Andrea Serafini

Francesca Mencaroni

Francesca Mencaroni

Bruno Mencarelli

Bruno Mencarelli

Viterbo – “Un cartellone ricco, degno di un pubblico che è sempre attento”. Così il presidente provinciale Fita Bruno Mencarelli ha presentato questa mattina in comune la rassegna di teatro amatoriale Fita- Premio città Viterbo. E’ la 24esima edizione, la terza con il memorial Francesco Mencaroni. 

“Questa è la 24esima edizione e negli anni tante compagnie teatrali hanno portato nella nostra città il talento e il sorriso – ha detto Bruno Mencarelli –. Abbiamo anche quest’anno un programma di prestigio. Un cartellone ricco, degno di un pubblico che è sempre attento”.

Sei gli spettacoli previsti e gli appuntamenti andranno dal 6 ottobre al 24 novembre all’auditorium Unitus. Poi il 24 novembre ci sarà la premiazione nella sala regia del comune. Anche quest’anno i riconoscimenti sono curati dall’artista Roberto Ioppolo. La giuria del festival sarà composta da Luciano Lattanzi, Simona Tartaglia, Giulia Oliva, Annibale Izzo, Francesca Mencaroni e il presidente Ioppolo. 

Quella del teatro amatoriale a Viterbo è una tradizione di lungo corso, portata avanti con dedizione dal Festival teatro Fita. Bruno Mencarelli ha poi parlato del progetto Fondamenta, una tre giorni che avrà il via a Viterbo dal 24 al 26 ottobre. L’iniziativa festeggia quest’anno in città il suo secondo taglio del nastro. 

“Il progetto Fondamenta – ha aggiunto Mencarelli –  è una tre giorni in cui alcuni operatori del settore sociale formeranno dei ragazzi affinché abbiano la possibilità e le qualità di insegnare teatro ai meno fortunati. L’Iniziativa è stata portata avanti con l’assessore Antonella Sberna”.

I docenti che guideranno i ragazzi in questo percorso sono Paolo Manganiello e Giulia Oliva. Per gli incontri verrà utilizzata la sala Gatti del comune.  

Alla conferenza questa mattina erano presenti anche il presidente regionale Fita Andrea Serafini, Francesca Mencaroni, figlia di Francesco Mencaroni, e il sindaco Giovanni Arena. 

“Il riconoscimento dedicato a mio padre – ha spiegato Francesca Mencaroni – andrà all’attore che tra tutti si distinguerà per la sua capacità di trasmettere le proprie emozioni, che era proprio una caratteristica di mio padre. A realizzare fisicamente il premio sarà l’artista Roberto Joppolo, una tradizione che lui stesso ha inaugurato e che con entusiasmo vuole portare avanti”.

I saluti sono poi stati affidati al sindaco che ha sottolineato “la ricchezza e la varietà del programma, con spettacoli per i più piccoli ma anche per gli adulti”.

Andrea Serafini ha poi parlato dello spettacolo del 13 ottobre “Il dittatore” di cui cura la regia e per il quale è anche attore in scena. “Questo spettacolo – ha spiegato Serafini – non sarà in concorso per mia scelta. E’ un’opera che sembra voler mettere in scena il film di Charlie Chaplin ma in realtà non è così. Il copione riprende le due autobiografie di Chaplin e la storia di quegli anni, ma alcuni aspetti sono romanzati. Riprende poi un altro discorso di Chaplin che lui fece alla radio quando si doveva decidere se l’America doveva entrare in guerra”.

L’appuntamento con la stagione è per il 6 ottobre quando ad aprire la rassegna sarà “Rosso Giungla” di Cinzia Berni e Guido Polito. La chiusura poi il 17 novembre con “Antigone” di Sofocle. Per tutti l’appuntamento è alle 18 all’auditorium Unitus. 


Condividi la notizia:
26 settembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR