--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Canino - Il presidente di Coldiretti Mauro Pacifici sulla mostra nazionale del cavallo maremmano in programma il 14 e 15 settembre

“Una manifestazione che esalta la biodiversità della Tuscia”

Condividi la notizia:

Mauro Pacifici (Coldiretti)

Mauro Pacifici (Coldiretti)

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Maremmano a Canino: una vetrina per gli allevatori italiani, con spazi di divertimento per tutti gli appassionati.
Passano gli anni e resta sempre forte la passione per i cavalli maremmani, i magnifici animali simbolo della Maremma Tosco-Laziale ed espressione della sua biodiversità.

Torna il 14 e 15 settembre la Mostra Nazionale del Cavallo Maremmano a Canino (Viterbo) in località Forcarello.

Quella che sta per iniziare è la 39esima edizione, una vera e propria tradizione, ormai, che ogni volta porta la provincia viterbese alla riscoperta delle proprie radici, della natura agricola e rurale che ancora si respira negli straordinari paesaggi che la caratterizzano.

Una nuova edizione all’insegna non solo della continuità, ma anche di un crescente interesse che l’iniziativa è stata capace di polarizzare in questi ultimi anni, grazie all’impegno e alla costanza del comitato organizzatore, l’associazione “C’era una volta in Maremma” che cura l’evento in collaborazione con l’Anam, (Associazione Nazionale Allevatori del Cavallo Maremmano).

Anche quest’anno al centro di tutto c’è l’attività allevatoriale che, seppure riveste un’importanza prioritaria nell’ambito della mostra, lascia ampi spazi dedicati allo spettacolo ed al divertimento anche per chi si avvicina al cavallo per hobby, passione, o semplice curiosità. Un evento di qualità, ma non esclusivo per gli esperti di settore, poiché aperto anche alle famiglie, ai giovani, a chiunque ami in qualche modo il mondo del cavallo e abbia il desiderio di conoscerlo.

“La manifestazione – commenta il presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici – esalta la biodiversità della Tuscia e pone in primo piano la tradizione e la spettacolarità legata all’utilizzo di questa nostra grande ricchezza zootecnica; la considero una manifestazione imperdibile”.

Coldiretti Viterbo


Condividi la notizia:
12 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR