--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Renzi lascia il partito e il segretario Zingaretti replica: "Sbaglia"

“Uscire dal Pd sarà un bene per tutti”

Condividi la notizia:

Roma - Matteo Renzi

Roma – Matteo Renzi

Il post di Matteo Renzi che annuncia la scissione dal Pd

Il post di Matteo Renzi che annuncia la scissione dal Pd

Roma – “Uscire dal Pd sarà un bene per tutti”. Era nell’aria e adesso è ufficiale. Matteo Renzi lascia il Partito democratico e la conferma arriva dal diretto interessato, con un’intervista Repubblica. 

“Uscire dal partito – dice Renzi – sarà un bene per tutti, anche per Conte”.

Se ne va non senza critiche verso i Dem: “Quello che mi spinge a lasciare è la mancanza di una visione sul futuro”.

Una trentina i parlamentari che lo seguiranno e la formazione dei gruppi  imminente, già questa settimana. Renzi ha telefonato al premier Conte per spiegare che il sostegno al suo governo resta e il suo progetto politico, secondo le sue aspettative, ha una finalità: “Allargare la base del consenso elettorale”.

L’ex premier ha annunciato la scissione dal Pd anche con un post su Facebook. “Ho deciso di lasciare il Pd e di costruire insieme ad altri una Casa nuova per fare politica in modo diverso – si legge ne post –. Dopo sette anni di fuoco amico penso si debba prendere atto che i nostri valori, le nostre idee, i nostri sogni non possono essere tutti i giorni oggetto di litigi interni. La vittoria che abbiamo ottenuto in Parlamento contro il populismo e Salvini è stata importante per salvare l’Italia, ma non basta”.

Renzi nel post parla di nuovi progetti. “Adesso – si legge – si tratta di costruire una Casa giovane, innovativa, femminista, dove si lancino idee e proposte per l’Italia e per la nostra Europa. C’è uno spazio enorme per una politica diversa. Per una politica viva, fatta di passioni e di partecipazione. Questo spazio attende solo il nostro impegno…Per me c’è una strada nuova da percorrere. Lo faremo zaino in spalla, passo dopo passo”.

E conclude dando appuntamento alla Leopolda. che si terrà dal 18 al 20 ottobre. “La politica – conclude il post – richiede proposte e coraggio, non solo giochi di corrente. Noi ci siamo. Offriamo il nostro entusiasmo a chi ci darà una mano. Offriamo il nostro rispetto a chi ci criticherà. Ma offriremo soprattutto idee e sogni per l’Italia di domani. Ci vediamo alla Leopolda”.

Intanto arriva la replica del segretario Pd Nicola Zingaretti: “Renzi sbaglia, noi andiamo avanti”. 


Condividi la notizia:
17 settembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR