--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Al Bonolis le due squadre non mordono e le emozioni si contano sulle dita una mano: Vitali para un rigore a Magnaghi e Cianci segna l'1-0, pareggiato da un altro penalty di Pacilli - Rocchi: collaudato l'impianto di irrigazione - Pilastro: iniziato il livellamento, venerdì arriva il manto sintetico

Tra Viterbese e Teramo poche emozioni e un pari giusto

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Tommaso Vitali

Sport – Calcio – Viterbese – Tommaso Vitali

Sport - Calcio - Viterbese - Toni Markic

Sport – Calcio – Viterbese – Toni Markic

Sport - Calcio - Viterbese - Andrea Errico

Sport – Calcio – Viterbese – Andrea Errico

Teramo – Viterbese 1-1 (primo tempo 0-0).

TERAMO (4-3-2-1): Tomei; Cancellotti, Cristini, Piacentini, Tentardini; Santoro, Arrigoni, Lasik; Bombagi, Magnaghi; Cianci(dal 19′ s.t. Martignago).
Panchina: Lewandowski, Florio, Soprano, Costa Ferreira, Mungo, Iotti, Ilari, Cappa, Birligea, Di Matteo, Viero.
Allenatore: Bruno Tedino.

VITERBESE (3-5-2): Vitali; Baschirotto, Markic, Atanasov; Antezza, Besea, Bensaja (dal 19′ s.t. Svidercoschi), Errico, Simonelli (dal 19′ s.t. Bianchi); Pacilli (dal 34′ s.t. Urso), Volpe (dal 1′ s.t. Culina).
Panchina: Pini, Maraolo, De Giorgi, Milillo, Zanoli, Ricci, Molinaro.
Allenatore: Antonio Niccolai (Giovanni Lopez squalificato).

MARCATORI: 14′ s.t. Cianci (T), 28′ s.t. (r) Pacilli (V).

Arbitro: Gino Garofalo di Torre del Greco.
Assistenti: Riccardo Pintaudi di Pesaro e Mattia Politi di Lecce.


Un pareggio giusto e che per il fattore campo va meglio alla Viterbese.

Tra i gialloblù e il Teramo finisce 1-1 e gli ospiti escono dal Bonolis con il primo pari stagionale, ottenuto al termine di una partita meno bella di quella contro il Catanzaro ma giocata lo stesso su alti ritmi.

La previsione della vigilia era quella di una bella partita con molte occasioni ma la realtà è atterrata molto lontano dalle aspettative. Le palle gol si sono contate sulle dita di una mano e il segno “X” è legittimato da quanto successo sul campo: un rigore parato da Vitali a Magnaghi, la rete dell’1-0 di Cianci e il pareggio di Pacilli sempre dagli undici metri. Oltre a questo, poco altro.

Per il Teramo di Tedini è 4-3-2-1 senza sorprese, con Cianci unica punta e Bombagi e Magnaghi sulla tre quarti. Anche la Viterbese conferma quanto provato nella rifinitura di ieri: nel 3-5-2 di Lopez la difesa e l’attacco sono gli stessi di domenica mentre a centrocampo ci sono Bensaja in cabina di regia, Simonelli sulla corsia sinistra e Antezza sul lato opposto al posto di De Giorgi (per l’esterno un problema al ginocchio).

Il primo sesto di gara è soporifero ma a rompere la noia ci pensa il direttore di gara, che al 16′ concede un calcio di rigore molto dubbio al Teramo per un presunto fallo di Atanasov su Cianci. Dagli 11 metri, il minuto successivo, va Magnaghi che piazza il tiro all’angolino ma non segna per via della grande risposta di Vitali. Con un intervento perfetto il giovane portiere respinge il tiro sull’esterno dell’area e mantiene il risultato invariato, nonostante la grande occasione per i padroni di casa. E’ questo l’unico sussulto degno di nota dei primi 45 minuti, che proseguono con il Teramo costantemente nella metà campo avversaria ma soltanto con un innocuo possesso di palla e la Viterbese incapace di produrre azioni offensive, al di là di un sinistro di Pacilli calciato alle stelle.

A inizio ripresa la Viterbese si gioca la carta Culina (entrato in campo al posto di Volpe) ma inizialmente il croato non graffia e l’incontro procede sulla falsariga del primo tempo fino al minuto numero 59, quando a seguito di un disimpegno impreciso della difesa laziale il Teramo passa in vantaggio con Cianci. L’attaccante anticipa l’uscita di Vitali con un tocco vincente ma metà gol lo segna Magnaghi, autore di un assist perfetto dal lato sinistro dell’area avversaria. A seguito dello svantaggio i gialloblù aumentano il potenziale offensivo togliendo due centrocampisti (Simonelli e Bensaja) e inserendo un esterno e una punta (Bianchi e Svidercoschi) ma a rimetterla in piedi sono Pacilli e Culina. Al 70′ l’ex Lecce si inventa un assist perfetto per il compagno di squadra, che a tu per tu col portiere lo salta e conquista un calcio di rigore (anche in questo caso qualche dubbio rimane). Tre minuti dopo Pacilli spiazza Tomei e pareggia i conti, che rimangono invariati anche alla fine del terzo minuto di recupero.

Buona prova per la Viterbese (nonostante un solo tiro nello specchio), anche se non all’altezza dell’exploit di tre giorni fa e con qualche sbavatura di troppo in difesa, nei disimpegni di Markic e Baschirotto. Da sottolineare la mancanza di nove elementi più De Giorgi, di cui almeno quattro titolari fissi.

A poche ore dal fischio d’inizio del Bonolis, al Rocchi di Viterbo è arrivato il collaudo del nuovo impianto di irrigazione che dopo qualche problema iniziale sembra diventato operativo al 100 percento. Oltre agli operai e ai tecnici comunali hanno preso parte alla prova il sindaco Giovanni Arena, l’assessore Marco De Carolis, il consigliere comunale delegato allo Sport Matteo Achilli e il consigliere comunale Giulio Marini. Contemporaneamente, al campo del Pilastro è iniziata l’operazione di livellamento che una volta conclusa sarà seguita dall’applicazione della sabbia al sottofondo. Per venerdì in via Carlo Minciotti è atteso il manto sintetico che dopo il collaudo da parte della Lega verrà installato.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
quinta giornata
mercoledì 25 settembre

Ternana – Reggina 1-1
Vibonese – Picerno 3-1
Avellino – V. Francavilla 0-1
Bisceglie – Casertana 0-0
Paganese – Rende 3-1
Teramo – Viterbese 1-1
Bari – Monopoli
Catania – Cavese
Catanzaro – Rieti
Potenza – S. Leonzio


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Ternana136411963
Reggina1263301359
Potenza105311725
Catanzaro105311853
Viterbese106312972
Casertana962311046
Monopoli95302752
Catania9530211101
V. Francavilla96231761
Avellino96303910-1
Paganese862221082
Picerno86222910-1
Bisceglie8622237-4
Vibonese76213761
Bari75212660
Cavese5512249-5
Teramo5512256-1
S. Leonzio1401349-5
Rende16015312-9
Rieti15014514-9

Serie C – girone C
i marcatori della Viterbese

4 gol: Mamadou Tounkara
1 gol: Stefano Antezza, Daniel Bezziccheri, Michele Volpe, Andrea Errico, Mario Pacilli (1 rigore)


Condividi la notizia:
25 settembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR