--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Gallarate - La vittima è Deodatus Nduwimana, italiano originario del Burundi - Non è il primo episodio di violenza, l'ultima ad agosto

Aggredito sacrestano di colore, arrestato un 40enne

Condividi la notizia:

Deodatus Nduwimana

Deodatus Nduwimana

Gallarate – Aggredito sacrestano di colore, arrestato un 40enne.

Era lo scorso agosto quando il sacrestano Deodatus Nduwimana era stato aggredito fuori la chiesa. Questa mattina una nuova aggressione e i carabinieri hanno arrestato un 40enne che da mesi lo perseguitava.

L’uomo deve rispondere di atti persecutori e lesioni aggravate dalla discriminazione razziale. Il 40enne avrebbe infatti aggredito il sacrestano per via del colore della sua pelle. Il sacrestano è un italiano originario del Burundi e da quasi 20 anni è il custode della basilica di Gallarate in provincia di Varese.

Secondo quanto riporta Repubblica, il 40enne questa mattina avrebbe urlato al sacrestano: “Negro di m…torna al tuo paese”.  Poi ci sarebbero stati anche pugni e calci.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, Il 40enne ha atteso Deodatus Nduwimana fuori dall’oratorio, dove il sacrestano stava entrando dopo aver accompagnato i suoi figli a scuola, e gli si è scagliato contro.

Poi si è rifugiato all’interno degli uffici del comune, dove una pattuglia dei carabinieri lo ha arrestato.


Condividi la notizia:
18 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR