--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Gradoli - Carabinieri - Prima aveva tolto e venduto il motore

Dà fuoco all’auto che gli era stata sequestrata

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Gradoli – Dà fuoco all’auto che gli era stata sequestrata.

I carabinieri lo nominano custode della sua auto sottoposta a sequestro amministrativo, lui vende il motore, dà fuoco all’auto e denuncia tutto agli stessi carabinieri.

A seguito di mirate e puntuali investigazioni, i carabinieri della stazione di Gradoli hanno denunciato un 35enne rimeno al quale giorni prima avevano sottoposto a fermo amministrativo la sua autovettura Suv, e gliela avevano affidata in custodia; successivamente l’uomo è andato in caserma a denunciare l’incendio dell’auto.

“I carabinieri – si legge in una nota – a seguito di investigazioni hanno scoperto che all’interno dell’auto incendiata era posizionato un motore non funzionante di un trattoretto, e il motore originale era stato fatto sparire, quindi che lo stesso incendio era stato causato dall’uomo per nascondere la sparizione del motore, probabilmente venduto.

Quindi è scattata la denuncia per furto, simulazione di reato e danneggiamento di cose sottoposte a sequestro”. 


Condividi la notizia:
16 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR