--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Volontari dell’associazione distribuiranno migliaia di sacchetti di mele a fronte di una donazione

“La mela di Aism” torna per la lotta alla sclerosi multipla

Condividi la notizia:

Un meleto

Un meleto

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Da giovedì 3 – giornata del Dono day – a domenica 6 ottobre ritorna a Viterbo e in tutta la provincia “La mela di Aism”.

Volontari dell’associazione distribuiranno migliaia di sacchetti di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro, con cui si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di gustose mele rosse, verdi e gialle. 

La manifestazione si svolge sotto l’alto patronato della presidenza della Repubblica con il patrocinio della fondazione Pubblicità progresso. 

La cura della sclerosi multipla ancora non esiste. Per questo è importante sostenere la ricerca, l’unica arma oggi per sconfiggere la malattia.

Alla manifestazione in piazza è legato anche il 45512: il numero solidale di Aism per garantire il sostegno a progetti di ricerca legati alla forma progressiva di sclerosi multipla, la forma più grave, a oggi orfana di trattamenti efficaci. Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, Iliad, CoopVoce, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa Tim, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali. Organizzazione non lucrativa di utilità sociale Riconoscimento Personalità Giuridica D.P.R. 897 del 22-9-1981 – C.F. 96015150582 – Iscrizione Prefettura di Roma – registro Persone Giuridiche n. 323/83 

Dove vanno i fondi raccolti con la Mela di Aism

Nella ricerca in importanti progetti per trovare la causa e la cura risolutiva per la sclerosi multipla e per imlementare i servizi dedicati ai giovani i più colpiti dalla malattia. Mai come in questi momenti dobbiamo essere uniti con lo stesso obiettivo: un mondo libero dalla Sm. Per ottenerlo, manifestazioni nazionali come questa sono fondamentali per dare continuità sia ai progetti di ricerca scientifica, sia alle attività territoriali garantendo così supporto e orientamento a tutte le persone coinvolte nella sclerosi multipla. 

La sclerosi multipla

Grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso invalidante, la sclerosi multipla si manifesta per lo più con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona. 

I numeri e servizi sul territorio

In Italia, ogni anno 3.400 persone vengono colpite dalla sclerosi multipla. Una nuova diagnosi ogni 3 ore. Delle 122 mila persone con Sm, il 10% sono bambini e il 50% sono giovani sotto i 40 anni. E’ la seconda causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali. L’Italia è il paese a rischio medio-alto di sclerosi multipla: è di oltre 5 miliardi di euro l’anno il costo socialemedio della malattia. E’ una emergenza sanitaria e sociale. 

Il testimonial chef Alessandro Borghese

Chef Alessandro Borghese è testimonial consolidato di “La mela di Aism”. Ad ogni edizione di “La mela di Aism”, lo chef Alessandro Borghese suggerisce ricette gustosissima, il suo consiglio, farla tutti insieme, in famiglia, con grandi e piccini. 

#MELAgioco verso la Grande Mela

Anche quest’anno è possibile per 2 persone volare a New York e visitare il Centro di ricerca per la sclerosi multipla al Mount Sinai hospital di NY soggiornando in uno splendido hotel messo a disposizione dalla catena Best Western. Qualsiasi donatore (chi va in piazza, chi dona con numero solidale o online…) potrà iscriversi su melagioco.aism.it partecipando all’iniziativa #MELAgioco. Tutti coloro che si iscriveranno riceveranno inoltre un ricettario esclusivo per sperimentare tante bontà con le mele Allegata la storia di Silvia Crispiani, vincitrice di MELAgioco 2018. 

Chi è Aism

L’Aism, insieme alla sua Fondazione (Fism) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da circa 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti. 

A Viterbo saremo presenti: Viterbo ASL presso cittadella della salute, Airri medical di Viterbo, Centro commerciale Tuscia, Coop Murialdo, Ipermercato Conad, parrocchie S.Maria della verità, Sacra famiglia, S.Barbara, Sacro Cuore, Santi Ilario e Valentino, Madonna della Quercia, Soriano nel Cimino presso Istituto comprensivo di Soriano, Tarquinia, Tuscania, Celleno, Vitorchiano, Graffignano, Capranica, Villa San Giovanni in Tuscia.

Aism


Condividi la notizia:
5 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR