Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Terni - Il cadavere del piccino, abbandonato ancora vivo, fu trovato a Borgo Rivo il 2 agosto 2018

Neonato morto in un parcheggio, 16 anni per omicidio alla madre

Condividi la notizia:

Giorgia Guglielmi

Giorgia Guglielmi

Terni – Neonato morto nel parcheggio di un supermercato, condannata a 16 anni per omicidio volontario la madre che lo ha abbandonato ancora vivo poche ore dopo il parto nell’agosto 2018.

Si è chiuso così il processo col rito abbreviato a carico di Giorgia Guglielmi, la 28enne madre di una bambina di due anni, condannata a 16 anni di reclusione dal gip del tribunale di Terni Barbara Di Giovannantonio.

Era il 2 agosto 2018 quando la 28enne abbandonò nel parcheggio di un supermercato di Borgo Rivo il figlio appena nato, poi morto.

Il giudice ha accolto la richiesta del pm Barbara Mazzullo equiparando le attenuanti generiche all’aggravante del rapporto di discendenza del bimbo. I difensori della donna, gli avvocati Alessio Pressi e Attilio Biancifiori, avevano invece chiesto la derubricazione del reato in infanticidio o l’esclusione dell’ipotesi di dolo diretto.

La donna è stata anche condannata al pagamento di una provvisionale di 30 mila euro nei confronti del compagno, padre del piccolo morto e della figlia primogenita, parti civili attraverso l’avvocato Luca Leonardi.

L’imputata ha assistito alla lettura della sentenza e al termine dell’udienza è stata nuovamente condotta nel carcere di Capanne a Perugia, dove è rinchiusa da oltre 14 mesi.


Condividi la notizia:
24 ottobre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR