Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Senatori e deputati di vari partiti chiedono al ministro dello Sport di "assicurare la regolarità del campionato"

Rigore negato al Napoli, arriva l’interrogazione parlamentare

Condividi la notizia:

Gaetano Quagliariello

Gaetano Quagliariello

Roma – Polemiche a non finire in serie A sulla partita di ieri sera tra Napoli e Atalanta. I partenopei hanno protestato vivamente per un calcio di rigore non concesso dall’arbitro Giacomelli, da cui si è sviluppata l’azione che ha portato al pareggio atalantino. 

Con un’interrogazione che vede primi firmatari il senatore Gateano Quagliariello (Idea) e il deputato Paolo Russo (Forza Italia), un gruppo di parlamentari tifosi del Napoli ha chiesto ufficialmente al ministro dello Sport Vincenzo Spadafora di prendere iniziative per “assicurare la regolarità e l’imparzialità del campionato di serie A”.

Nel testo si parla di atteggiamento “provocatorio” dell’arbitro Giacomelli, che non ha concesso il rigore e non ha nemmeno voluto controllare l’azione incriminata al Var, e si fa riferimento al penalty assegnato alla Juventus nella contemporanea partita contro il Genoa, definito “meno evidente”.

La presentazione dell’interrogazione ha suscitato forti reazioni sui social. Molti utenti hanno criticato i parlamentari per l’eccesso di attenzione riservato a una partita di calcio. Uno dei firmatari del testo, il senatore Gianni Pittella (Pd), si è giustificato affermando che “il calcio è un business miliardario che appassiona milioni di italiani e quindi è giusto che la politica s’interroghi sulla regolarità del campionato”.


Condividi la notizia:
31 ottobre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR