--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civitavecchia - Intervento dei funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli - All'importatore sanzione amministrativa di 20mila euro

Sequestrate 11483 pompe d’acqua italiane… ma erano cinesi

Condividi la notizia:

Sequestrate 11483 pompe d’acqua

Sequestrate 11483 pompe d’acqua

Civitavecchia – Sequestrate 11483 pompe d’acqua per autoveicoli per fallace indicazione di origine.

Nell’ambito dei controlli a tutela del commercio, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (Adm) di Civitavecchia hanno sequestrato 11mila 483 pompe d’acqua per autoveicoli, del valore di circa 66mila euro, per fallace indicazione di origine.

“I prodotti – si legge in una nota -, di origine e provenienza cinese, riportavano la denominazione di un noto marchio commerciale italiano; in assenza di idonee indicazioni ciò avrebbe potuto indurre in inganno il consumatore sulla reale origine.

Gli articoli si trovavano all’interno di un container ed erano destinati ad una società del settore con sede in provincia di Roma”.

La merce è stata sottoposta a sequestro amministrativo e all’importatore è stata irrogata la sanzione amministrativa di 20mila euro con segnalazione alla Camera di commercio per la violazione della tutela del Made in Italy.


Condividi la notizia:
9 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR