--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Graffignano - Sabato 12 ottobre

A Sipicciano arriva la giornata del Contemporaneo

Condividi la notizia:

Sipicciano

Sipicciano

Graffignano – Riceviamo e pubblichiamo – A Sipicciano arriva la giornata del Contemporaneo.

L’evento, giunto alla 15a edizione e promosso da Amaci (Associazione dei musei d’arte contemporanea Italiani) è incentrato sulla promozione dell’arte del nostro tempo e si terrà sabato 12 ottobre 2019. La giornata del Contemporaneo coinvolge 24 musei Amaci, 1000 realtà in tutta Italia che apriranno gratuitamente al pubblico i loro spazi, inaugurando così la stagione dell’arte contemporanea.

Anche quest’anno la giornata del Contemporaneo supera i confini con un piano intenso di promozione dell’arte contemporanea italiana all’estero, con il sostegno della direzione generale creatività contemporanea e rigenerazione urbana del ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo in collaborazione con la direzione generale per la promozione del sistema paese del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale.

La pro loco di Sipicciano ha voluto essere presente in questa edizione organizzando una serie di iniziative all’insegna di un positivo dialogo, in particolare per il territorio della Tuscia, in termini di nuovi stimoli. Tre appuntamenti da non perdere.

Incidere nel contemporaneo. Appuntamento annuale dedicato alla tecnica della grafica d’autore. Edizione Zero. A cura di Antonio Arévalo in collaborazione con 2RC Gallery, e la Galleria Miralli di Viterbo
Mostra dedicata a Donatella Valori con opere di: Afro, Franco Angeli, Alberto Burri, Enrico Castellani, Bruno Ceccobelli, Enzo Cucchi, Claudio Clerici, Lucio Del Pezzo, Pietro Dorazio, Lucio Fontana, Renato Guttuso, Emilio Greco, Sol Lewitt, Marco Lodola, Carlo Maria Mariani, Sebastian Matta, Enrico Emilio Scanavino, Gino Severini, Alberto Vespaziani. Aula Magna del Palazzo Baronale di Sipicciano.

Mostra di Tommaso Cascella. Proposta per una sala espositiva nella Cappella Baglioni. A cura di Antonio Arévalo e Tommaso Cascella. La Cappella Baglioni rientra in quel piccolo grande tour della Tuscia dove rivivono gli anni del secolo XVI, insieme ai più noti monumenti di Villa Lante, Bomarzo, Soriano e altri presenti nella zona. La Cappella consta attualmente di almeno quattro altari o punti di preghiera mancanti delle pale o quadri devozionali. In questi spazi ciechi proponiamo le opere di artisti contemporanei, cominciando con Tommaso Cascella, in un ciclo di mostre personali a indicare che l’arte si è sempre confrontata con il Mistero e con il Sacro. Cappella Baglioni di Sipicciano.

Open studio “Atelier d’artista” di Paolo Angelosanto. Per Amaci Paolo Angelosanto apre le porte del suo studio al pubblico. La visita all’atelier dell’artista è l’occasione che coinvolge il pubblico a conoscere il luogo e lo spazio vitale del lavoro creativo.

Pro loco Sipicciano


Condividi la notizia:
7 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR