--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Brescia - Lʼillecito è stato commesso ai danni di alcuni parroci - Promettevano donazioni da parte della famiglia della conduttrice, chiedendo una somma per sbloccare lʼeredità

Truffa in nome di Nadia Toffa, la polizia denuncia due persone

Condividi la notizia:

Nadia Toffa

Nadia Toffa

Brescia – Truffa in nome di Nadia Toffa, la polizia denuncia due persone.

La polizia postale di Brescia ha denunciato due persone per una truffa compiuta nel nome di Nadia Toffa, l’inviata de Le Iene morta dopo una lunga battaglia contro il cancro. A cadere nel tranello della truffa sarebbero stati alcuni parroci. 

Da quanto si apprende, le due persone denunciate avevano contattato alcuni parroci della diocesi di Brescia comunicando la volontà della famiglia Toffa di donare 100mila euro. Avrebbero poi chiesto di “sbloccare” l’eredità attraverso il versamento pari al 5% della donazione.

I due avrebbero anche fornito ai sacerdoti i contatti di uno studio notarile per avviare le pratiche. Il tutto, però, dietro versamento di qualche migliaia di euro.


Condividi la notizia:
21 ottobre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR