--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il prefetto Giovanni Bruno dopo che dal soffitto della chiesa in piazza del Comune si è staccato uno stucco

“Verifiche tecniche, chiudete Sant’Angelo in Spatha”

Condividi la notizia:

Viterbo - Sant'Angelo in Spatha - I pezzi di stucco caduti durante la messa

Viterbo – Sant’Angelo in Spatha – I pezzi di stucco caduti durante la messa

Viterbo - Lo stucco caduto dal soffitto della chiesa di Sant'Angelo

Viterbo – Lo stucco caduto dal soffitto della chiesa di Sant’Angelo

Sant'Angelo in Spatha - Il soffitto dal quale è caduto lo stucco

Sant’Angelo in Spatha – Il soffitto dal quale è caduto lo stucco

Viterbo – Sant’Angelo in Spatha, stucco precipita dal soffitto. Il prefetto Giovanni Bruno: “Interdizione della chiesa in attesa delle verifiche tecniche”.

Il 30 settembre, durante la messa per la festa del patrono della polizia, un pezzo del soffitto della chiesa in piazza del Comune si è staccato ed è caduto a terra. Si è trattato di uno stucco di una delle ghirlande. Nel precipitare, fortunatamente senza colpire nessuno, è piombato in mezzo al coro a destra dell’altare della chiesa di sant’Angelo.

In una nota, il comandante provinciale dei vigili del fuoco spiega: “A seguito della caduta di alcune parti degli stucchi decorativi applicati all’intradosso della volta della chiesa di sant’Angelo in Spatha, si rende necessario procedere a una verifica tecnica completa di tutti gli stucchi decorativi, degli altri elementi non strutturali di abbellimento e degli intonaci all’intradosso delle volte della chiesa, da parte di personale tecnico abilitato”.

La nota del comandate dei vigili del fuoco prosegue: “Tali verifiche dovranno essere volte ad accertare a stabilità degli elementi costruttivi suddetti. Laddove necessario, si dovranno attuare i più opportuni interventi manutentivi e di riduzione di eventuali criticità strutturali”. Il prefetto Bruno ha così ordinato l'”interdizione della chiesa di sant’Angelo in Spatha” per “l’esecuzione degli interventi di verifica di tutti gli stucchi decorativi, degli intonaci e degli elementi non strutturali delle volte della chiesa”. “L’interdizione dell’utilizzo della chiesa – conclude il prefetto – in attesa delle opportune verifiche tecniche”.

La nota di Bruno è indirizzata a diocesi, comune, comando di polizia locale, Mibact e al comandante dei vigili del fuoco di Viterbo.


Articoli: “C’è mancato poco che mi prendesse in pieno…” – Festa della polizia, si stacca uno stucco del soffitto della chiesa durante la messa


Condividi la notizia:
9 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR