--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Serranda divelta e tracce di liquido infiammabile

A fuoco bar a Centocelle, aveva dato solidarietà alla libreria La pecora elettrica

Condividi la notizia:

Roma - Rogo al Barak Bistrot

Roma – Rogo al Baraka Bistrot

Roma - Rogo al Barak Bistrot

Roma – Rogo al Baraka Bistrot

Roma – Altro rogo vicino alla libreria incendiata a Centocelle. A fuoco il Baraka Bistrot.  Dopo la libreria antifascista La Pecora elettrica, stavolta il bar in via dei Ciclamini.

Dai primi accertamenti potrebbe essere di natura dolosa. La serranda è stata divelta e sono state trovate tracce di liquido infiammabile. Sul posto i carabinieri insieme alla polizia. Le fiamme sono divampate in piena notte.

Il bar aveva riaperto da poco, manifestando solidarietà alla libreria. 

La consigliera regionale Marta Bonafoni ha pubblicato sulla sua pagina un post, con anche le foto dell’incendio. 

“Il Baraka Bistrot di Centocelle un’ora fa ha pubblicato queste foto sulla sua pagina Facebook. Riporta l’ora in cui sono state scattate: 4.19 – scrive Bonafoni – si trova in via dei Ciclamini, una perpendicolare di via delle Palme, il navigatore dice: un minuto a piedi tra una strada e l’altra.

Il Baraka Bistrot aveva riaperto da poco, dopo la pausa estiva e rinnovato. Per due volte sulla sua pagina, scorrendola, si legge “solidarietà agli amici compagni de #LaPecoraElettrica”, messaggi che seguono gli attentati alla libreria dei loro vicini. A occhio, abbiamo un problema grande così”.

 


Condividi la notizia:
9 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR