--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - I familiari saranno risarciti sia della somma iniziale sia del mancato guadagno

Anziano investe in bond argentini e perde tutto

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

La corte d'appello di Roma

La corte d’appello di Roma

Viterbo – Si era lasciato convincere a investire 62mila euro in obbligazioni argentine nel 2000. 

Quando si è reso conto che non avrebbe più rivisto i suoi soldi, un 79enne viterbese si è rivolto a un avvocato. È morto prima della fine della causa, ma i suoi eredi saranno risarciti.

L’anziano aveva seguito i consigli di un’impiegata di banca. Era l’aprile 2000. Due anni dopo l’Argentina avrebbe dichiarato il default. Nel 2008 ha deciso di adire le vie legali per cercare di recuperare i soldi.  

È stata la corte d’appello di Roma a mettere il punto. Dopo una prima sentenza del tribunale di Viterbo, impugnata dall’avvocato Giovanni Franchi, ai familiari del pensionato è stato riconosciuto il diritto a ricevere la somma di 91mila euro, comprensiva sia dell’investimento sia del mancato guadagno. 


Condividi la notizia:
10 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR