Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civitavecchia - L'uomo, irrintracciabile per due settimane, doveva scontare una condanna a due anni e mezzo

Arrestato mentre va a trovare i genitori

Condividi la notizia:

Ladispoli - La droga sequestrata dai carabinieri

Ladispoli – La droga sequestrata dai carabinieri

Ladispoli - I controlli dei carabinieri

Ladispoli – I controlli dei carabinieri

Civitavecchia – Ponte d’Ognissanti, cinque arresti dei carabinieri. 

Nel weekend i carabinieri della compagnia di Civitavecchia hanno intensificato i controlli grazie ai quali sono state arrestate cinque persone.

In particolare i carabinieri di Ladispoli, durante controlli antidroga, hanno sequestrato 550 grammi di hashish e 210 grammi di cocaina, trovati nell’abitazione di un 50enne del luogo.

Lo riporta una nota dei carabinieri: “L’uomo, già ai domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, era oggetto di attenzione da alcuni giorni per movimenti sospetti che lo vedevano protagonista di un insolito andirivieni dalla sua abitazione, destando fondato motivo che detenesse sostanza stupefacente”.

“Ieri pomeriggio – continua il comunicato – nel corso di un blitz a cui hanno preso parte anche unità per la ricerca di droga del nucleo cinofili dei carabinieri di Roma, hanno trovato la droga abilmente nascosta, nonché tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente e due bilancini di precisione”.

L’uomo è stato portato al carcere di Civitavecchia a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Sempre i carabinieri di Ladispoli hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari del tribunale di Civitavecchia, un 29enne del luogo con precedenti penali. “Il giovane – si legge sempre sulla nota diramata dai militari – nonostante fosse sottoposto al divieto di dimora a Ladispoli, era stato in diverse occasioni sorpreso a violare le prescrizioni imposte”.


Torrimpietra, i carabinieri hanno arrestato un uomo di 57 anni e una donna di 55, residenti in due appartamenti attigui ubicati in località Aranova, per furto di energia elettrica e di acqua.

I due, secondo le indagini, riepilogate nel comunicato dei carabinieri,  “avevano realizzato un allaccio abusivo direttamente alla vicina cabina elettrica, eludendo così il contatore della luce e si erano collegati direttamente alle tubazioni dell’acqua, eludendo anche in questo caso la registrazione del consumo idrico. Il danno arrecato alle società di fornitura dei servizi è in corso di quantificazione ma è stato approssimativamente stimato intorno ai diecimila euro”.

I due sono ai domiciliari.


A Cerveteri, i carabinieri hanno arrestato un nomade trentenne, in esecuzione di un ordine di carcerazione per esecuzione di due anni e mezzo di reclusione per furto in abitazione.

“L’uomo – riporta la nota dei carabinieri – che si era reso irreperibile da circa due settimane, è stato rintracciato in casa dei genitori dove si era recato per un breve saluto“.


Condividi la notizia:
2 novembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR