--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Stanziati dal comune 20mila euro per l'affaccio su piazza del Plebiscito

Balcone del Podestà, lavori urgenti di messa in sicurezza

Condividi la notizia:

Viterbo - Il palazzo del Podestà

Viterbo – Il palazzo del Podestà

Viterbo – Pure il balcone del Podestà ha bisogno di cure. Il comune investe ventimila euro per la sistemazione.

Dopo un sopralluogo è stato accertato il cattivo stato di conservazione, tanto da rendersi necessari lavori urgenti di messa in sicurezza, consolidamento e restauro.

Nel dettaglio, come riporta la determina con cui si stanzia la somma, è necessario pulire le superfici, rimuovere stucchi, consolidare la parte lapidea, incollare le parti fratturate, applicare un protettivo finale.

Trovati i fondi e approvato lo schema d’intervento, si passa alla ricerca di chi dovrà eseguirlo materialmente.

Si tratta dell’unico affaccio esterno del palazzo comunale, il solo balcone su piazza del Plebiscito.

Il primo piano del palazzo del Podestà era stato ristrutturato con Gabbianelli sindaco, per spostare alcuni uffici dell’amministrazione da quello dei Priori.

In particolare, quello che ha l’affaccio prossimo all’intervento di recupero, era diventato l’ufficio del primo cittadino. L’intento era di liberare la parte nobile del palazzo comunale, in particolare la sala Rossa.

Con l’arrivo di Leonardo Michelini, l’ufficio del sindaco, segreteria compresa, sono tornati al loro vecchio posto e da lì oggi si può affacciare il vice sindaco Enrico Maria Contardo, come il suo precedessore, Luisa Ciambella.


Condividi la notizia:
7 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR