--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - In arrivo i gruppi del progetto di cooperazione internazionale di cui fa parte l’Iis Vincenzo Cardarelli

Erasmus plus, a Tarquinia delegazioni da Grecia, Spagna, Portogallo, Turchia e Polonia

Condividi la notizia:

Erasmus plus

Erasmus plus

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – “Erasmus plus”, arrivano nella cittadina etrusca lunedì le delegazioni europee provenienti da Grecia, Spagna, Portogallo, Turchia e Polonia facenti parte del progetto di cooperazione internazionale con l’Iis Vincenzo Cardarelli.

L’istituto di Tarquinia si è posizionato al primo posto in Italia ottenendo un punteggio di 100/100 con il progetto Erasmus+ “Guiding girls to Stem for grappling gender gap – 5Gs4Stem”.

Il progetto 5Gs4Stem è stato pensato per conciliare le carriere Stem con la delicata tematica della parità di genere mirando all’empowerment femminile nelle discipline scientifiche e carriere Stem, cercando di abbattere le barriere che molte giovani studentesse incontrano nell’intraprendere carriere universitarie nel campo scientifico a causa dell’ancora presente pregiudizio di genere che vede nella donna la figura preposta alla cura della famiglia.

Il progetto prevede varie attività, tra cui due modalità di mobilità: la prima coinvolgerà i docenti in due joint staff events mirati all’acquisizione di nuove metodologie didattiche. La seconda riguarderà studentesse tra i 16-19 anni che parteciperanno a sei short term students exchanges.

Il progetto vede coinvolti istituti superiori provenienti da Grecia, Spagna, Portogallo, Turchia e Polonia. La Dirigente Scolastica dell’Iis Cardarelli, Laura Piroli, esprime la sua soddisfazione per questo importante traguardo: “Per l’Iis Cardarelli la cooperazione internazionale rappresenta sia un elemento chiave della nostra offerta formativa sia un obiettivo di sviluppo – dichiara –. Il nostro istituto, coordinatore del progetto, non può che andare fiero del punteggio ottenuto; tutto questo è frutto del lavoro dei docenti, i quali, quotidianamente, si impegnano per trasmettere ai nostri studenti la voglia di scoprire quali nuove prospettive e opportunità ci offre il contatto con realtà educative e non solo di altri paesi”.

Iis Cardarelli Tarquinia


Condividi la notizia:
7 novembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR