Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Venezia - Il diciannovenne alla guida gravissimo all'ospedale di Mestre

Fidanzatini si schiantano dopo festa, lei muore

Condividi la notizia:

Giulia Zandarin

Giulia Zandarin

Venezia – Schianto mortale,  vittima una diciottenne. 

Era in auto col fidanzato, al ritorno da una festa di Halloween. Giulia Zandarin, 18enne di Castelfranco Veneto (Treviso) è morta ieri mattina alle 8 in un terribile incidente stradale.

Alla guida dell’auto, una Mercedes Classe A, Alberto Antonello, 19enne, anche lui di Castelfranco Veneto. Gli era stata ritirata la patente poche ore prima, mentre andava alla festa al King’s di Jesolo con Giulia e altri amici. Antonello aveva alcuni grammi di hashish in tasca. La polizia aveva fermato la macchina perché, oltre ai due fidanzati, viaggiavano sull’auto altri quattro passeggeri: numero superiore a quello consentito dalla legge. 

Era stato comunque autorizzato a guidare fino a casa con un permesso provvisorio ed era risultato negativo all’alcol test. 

Al momento dell’incidente, i due fidanzati stavano rientrando a casa da soli, senza altre persone in macchina. A Musile di Piave (Venezia), sulla strada Treviso-Mare, la Mercedes ha sbandato, si è schiantata contro un albero ed è finita in un fosso. Un automobilista di passaggio ha chiamato i soccorsi.

Per lei non c’era già più niente da fare. Lui, invece, è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale dell’Angelo di Mestre. Viene tenuto in coma farmacologico. A un primo alcol test prima della festa, durante il controllo dei poliziotti, era risultato negativo. Gli esami nel sangue successivi all’incidente hanno accertato la presenza di alcol nel sangue: per i neo-patentati alla guida il limite alcolemico deve essere pari a zero.

Alberto Antonello è il figlio di Franco e fratello di Andrea, protagonisti del libro di Fulvio Ervas “Se ti abbraccio non avere paura” e del film “Tutto il mio folle Amore” di Gabriele Salvatores, sul rapporto tra un padre e il figlio autistico, uscito al cinema il 24 ottobre. 


Condividi la notizia:
2 novembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR