--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Primo appuntamento sabato 23 novembre alle 17, con la proiezione del film Whiplash di Damien Chazelle

La Musica nel Cinema, rassegna al Museo della Ceramica della Tuscia

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Museo della ceramica della Tuscia

Museo della ceramica della Tuscia

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – La musica ha certamente un ruolo fondamentale nel cinema, tanto che i più grandi musicisti da sempre si cimentano nella creazione di colonne sonore che hanno scritto pagine importanti della storia del cinema. La musica nel cinema è a volte anche attrice protagonista in pellicole dove si raccontano le storie di grandi musicisti.

Questo il tema della rassegna cinematografica “La Musica nel Cinema” che si terrà al Museo della Ceramica della Tuscia nel mese di novembre 2019.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Tuscia in Jazz e Comunità Montana dei Cimini, con il contributo della Regione Lazio, rientra in una programmazione più ampia che, coinvolge le scuole e i luoghi di interesse storico e culturale dei Comuni di Ronciglione, Caprarola, Capranica, Canepina, Carbognano e Oriolo Romano.

Il primo appuntamento è per sabato 23 novembre, alle 17, con la proiezione del film WHIPLASH di Damien Chazelle e interpretato da Miles Teller e da J. K. Simmons (2014). Il film che ha ottenuto 5 candidature e vinto 3 Premi Oscar e un premio ai Golden Globes, narra la storia di Andrew Neiman e del suo sogno di diventare uno dei migliori batteristi jazz della sua generazione.

Il secondo appuntamento si terrà sabato 30 novembre, alle 17, con la proiezione del film AMATA IMMORTALE di Bernard Rose. Basato sulla vita del compositore e pianista tedesco Ludwig van Beethoven (1994). Straordinaria la colonna sonora costituita prevalentemente da brani del compositore e eseguita, in generale, dalla London Symphony Orchestra.

Le proiezioni sono con ingresso libero, fino ad esaurimento posti. Al termine seguirà un breve dibattito sul tema trattato.

Museo della Ceramica della Tuscia


Condividi la notizia:
18 novembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR