--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Anche tu redattore - Viterbo - Rocco Bruno esprime alcune perplessità

“L’idea di un aeroporto a Viterbo non mi convince, porterebbe solo gente di passaggio”

Condividi la notizia:

La zona nord di Viterbo vista dall'alto

La zona nord di Viterbo vista dall’alto

 

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Si torna alla carica per l’aeroporto di Viterbo. L’idea ora come qualche anno fa non mi convince.

L’idea di sentire giorno e notte l’andirivieni di aerei in decollo o atterraggio, ammesso che lo scalo decolli e non diventi l’ennesima cattedrale nel deserto di cui l’Italia è piena non mi emoziona affatto, anzi al pari di coloro che abitano nei pressi di Ciampino e Malpensa mi infastidisce molto. Inquinamento acustico e non solo andrebbero analizzati meglio.

Inoltre, non mi convince legare il piano infrastrutture per i collegamenti stradali e ferroviari con Roma alla costruzione dello scalo, devono essere strade autonome una dall’altra.

Non mi convince poi, ancora, perché l’aeroporto Fabbri è uno scalo militare aperto al traffico civile e l’Aeronautica che ha deciso di investire su Viterbo, difficilmente cederà.

Non mi convince infine perché a Viterbo porterà solo gente di passaggio, merci o viaggiatori che siano che scenderanno ed andranno via. Senza considerare il tempo di percorrenza per Roma, comunque sempre cospicuo.

Potrà esserci ricaduta turistica (forse), ma sarà mordi e fuggi. Vedrei meglio la scelta a ridosso del mare, in zona Tarquinia/ Tuscania dove costruire ex novo “L’aeroporto della Tuscia” che potrebbe più facilmente implementare, attraverso collegamenti minimali con la ferrovia già presente e la nuova Aurelia, oltre al polo crocieristico di Civitavecchia, il turismo su Roma ed anche su Viterbo, termale compreso, con il completamento della superstrada.

Credo che la provincia dovrebbe fare gioco di squadra ed impegnarsi di più per “L’aeroporto della Tuscia”, la ricaduta occupazionale andrebbe poi chiaramente ripartita nelle varie realtà presenti.

Non cerchiamo ad ogni costo di fare le nozze,se proprio dobbiamo o vogliamo farle, almeno facciamole bene e non con i fichi secchi.

Rocco Bruno


Anche tu redattore – le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico. Le foto e i video devono essere realizzate da chi fa la segnalazione. 

Insieme potremo fare un giornale sempre più efficace e potente al servizio dei cittadini della Tuscia. I materiali inviati non vengono restituiti e divengono di proprietà della testata.

Tutti i materiali inviati alla redazione, attraverso qualsiasi forma e modalità, si intendono utilizzabili in ogni forma e modo e pubblicabili. I materiali non vengono restituiti. Le foto verranno marchiate con “Tusciaweb copyright”.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni contemporaneamente a redazione@tusciaweb.it e redazione.tusciaweb@gmail.com. In questo caso i testi vanno inviati in allegato in word.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.


Condividi la notizia:
7 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR