--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Gli studenti di Montefiascone protagonisti della manifestazione andata in scena allo Spazio attivo di Lazio Innova di Viterbo

ll Dalla Chiesa dice “No alla violenza di genere”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbo - La manifestazione "Noi diciamo no alla violenza di genere"

Viterbo – La manifestazione “Noi diciamo no alla violenza di genere”

Viterbo – Il 28 novembre, nei locali dello Spazio attivo di Lazio Innova di Viterbo, si è svolta la manifestazione “Noi diciamo no alla violenza di genere”, organizzata dall’istituto Dalla Chiesa di Montefiascone al fine di creare un momento di riflessione sul tema del rispetto e sul fenomeno della violenza di genere.

Hanno aperto la manifestazione Curti per conto di Lazio innova e l’assessora Sberna sottolineando l’importanza della scuola nella formazione dei futuri cittadini e della promozione di una cultura delle pari opportunità ed in particolare la prevenzione della violenza di genere e il superamento degli stereotipi.

Moderatrice dell’evento è statala giornalista Lorenza Fruci, da sempre impegnata sui temi relativi alle donne.

Durante la mattinata sono intervenuti Lucia Brachino, Ugo Stincarelli, Ardito Daniele mettendo in evidenza le caratteristiche del fenomeno della violenza sulle donne e il percorso che ha permesso alle donne di acquisire pari diritti agli uomini. Le operatrici del centro antiviolenza Erinna di Viterbo hanno riportato i dati relativi al nostro territorio mettendo in luce come questo problema non è poi così lontano da noi. Infine, è intervenuta Federica Ghitarrini della camera di commercio di Viterbo, riportando i dati relativi all’imprenditoria femminile nella Provincia.

La seconda parte della mattinata ha visto come protagonisti gli studenti del Dalla Chiesa che hanno descritto i laboratori tematici svolti a scuola e presentato i lavori da loro realizzati. Gli studenti hanno suscitato forti emozioni nei presenti grazie al loro entusiasmo ma, soprattutto, grazie alle performances che hanno reso visibile come il messaggio dei docenti e degli esperti sia stato da loro recepito e interiorizzato.

Gli studenti hanno presentato il sito “Students in red”, portale creato da Antonio Cintio e Amedeo Di Pietro, al fine di registrare e tenere traccia dei fatti di cronaca, per condividere i progetti e le iniziative realizzate negli istituti scolastici presenti sul territorio provinciale, per divulgare gli eventi sul tema proposti a livello provinciale e regionale dalle istituzioni, associazioni e forze dell’ordine, e il blog realizzato dagli studenti in cui i ragazzi, i genitori, i cittadini possono esprimersi a riguardo il tema della differenza di genere e la violenza sulle donne.

La mattinata si è conclusa con la premiazione del concorso “Noi diciamo no alla violenza di genere” a cui hanno partecipato molte scuole secondarie di secondo grado della provincia e che ha visto vincitorigli studenti Giulia Materazzo e Rachele Capocecera del liceo artistico Orioli di Viterbo e Lorenzo Buzi e Cristian Gabrielli dell’Iiss Dalla Chiesa.

L’evento “Noi diciamo no alla violenza di genere”, il sito, il blog e le buone prassi sperimentate nei laboratori tematici svoltosi all’Iiss Dalla Chiesa sono state realizzate grazie al progetto “Students in red” finanziato dalla regione Lazio.


Condividi la notizia:
29 novembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR