--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Renato Petroselli sull'orario di chiusura dei locali pubblici

“Il miglioramento della vita è determinato dalla qualità del tessuto cittadino”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbo - Piazza San Lorenzo - Palazzo dei papi

Viterbo – Piazza San Lorenzo – Palazzo dei papi

Renato Petroselli

Renato Petroselli

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Gentilissima redazione tutta, ho sempre il piacere di leggervi, per avere non solo accurate informazioni di tutto ciò che accade attorno a noi ma anche per cercare di capire il pensiero e le opinioni dei miei concittadini. E a dire la verità, spesso mi chiedo se la nostra collettività è formata da cittadini, dal lungo o corto pensiero quotidiano per il miglioramento, in tutti i sensi: sociali, economici e di vita per gli abitanti di Viterbo.

In questi giorni, si parla dell’amministrazione comunale che, a quanto pare, scontenta tutti per una questione di tempo, o meglio ora, di chiusura dei locali pubblici.

A proposito di verità storica, vi porto a conoscenza di pensieri del passato e, precisamente dell’anno 1999. Come tutti saprete, a quel tempo la nostra città aveva come da regolamento le circoscrizioni. In una di esse, precisamente la seconda, detta anche del centro storico, dei residenti che ne facevano parte ebbero il pensiero, dovuto anche all’allora prossimo anno giubilare del 2000, di dotare la nostra città di un segno di accoglienza per tutti.

Il piccolo giardino di porta della Verità venne sistemato e fornito non solo di tavoli e panchine ma anche di confortevoli postazioni coperte con teli. Ovviamente si pensò di organizzare al meglio le fontanelle con la rinfrescante acqua della Palanzana. Da quel tempo si è rinnovata la storia di quel piccolo ambiente cittadino, a ridosso delle mura civiche, apportando un impulso di nuova vita e quindi di sviluppo a tutti, specialmente le varie attività commerciali del territorio. Vedi la famosa gelateria vanto della nostra Viterbo e conosciuta a livello internazionale.

Questo mio piccolo racconto di un piccolo fatto storico, per cercare di capire e far capire che a volte occorre saper pensare e vedere a lungo. Ricordiamoci sempre che il miglioramento della vita di qualsiasi città è sempre determinato dalla qualità del tessuto cittadino che ci vive.

Renato Petroselli


Condividi la notizia:
21 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR