Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - La consigliera regionale Silvia Blasi (M5s): "Dimostrata attenzione per le comunità che da anni si battono contro l'opera"

“Progetto geotermico di Castel Giorgio, bene il ricorso della regione”

Condividi la notizia:

Silvia Blasi

Silvia Blasi

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Ha il mio plauso il ricorso che la regione Lazio ha presentato al Tar avverso la delibera del consiglio dei ministri del 31 luglio scorso con la quale si dava il via al progetto pilota geotermico di Castel Giorgio.

E’ un progetto che non esito a definire nefasto e al quale ho tentato di oppormi in tutte le sedi, che non andava approvato perché, pur essendo localizzato in Umbria, rappresenta un rischio per il bacino idrogeologico del lago di Bolsena con possibili effetti sconosciuti provocati dalla sismicità indotta. A causa dell’incertezza scientifica sugli esiti delle iniezioni di fluido nel sottosuolo andava cioè applicato, a mio avviso, il principio di precauzione.

La regione Lazio dopo aver determinato favorevolmente la valutazione di impatto ambientale al progetto nel 2015, il cui peso si è comunque fatto sentire nell’iter amministrativo, è ritornata sui suoi passi dimostrando attenzione per le comunità che da anni si battono contro l’opera. Una opposizione a cui ho dato voce in tutte le sedi, non ultima un incontro avvenuto al Mise a luglio scorso.

Non posso che prendere le distanze dall’operato del consiglio dei ministri che, in questo caso, considero nefasto per i nostri territori.

Silvia Blasi
Consigliera regionale M5s


Condividi la notizia:
7 novembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR