--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il 10 novembre alle 18 all'Auditorium Unitus lo spettacolo della stagione teatrale Fita

In scena “Asteroide B612”

Condividi la notizia:

Viterbo - Il complesso di Santa Maria in Gradi

Viterbo – Il complesso di Santa Maria in Gradi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Dopo la pausa di Ognissanti, la stagione teatrale Fita XXIV Premio Città di Viterbo, III Memorial Francesco Mencaroni, riparte con un nuovo spettacolo.

Domenica 10 novembre, alle 18, all’interno dell’Auditorium dell’Università degli Studi della Tuscia (Santa Maria in Gradi, ingresso via Sabotino) sarà la volta di Asteroide B612, una performance tratta da Il Piccolo Principe, per la saggia rilettura di Stefania Maccari.

Il pianeta terra raccontato attraverso il viaggio di un bambino proveniente da un asteroide lontanissimo. Uno spettacolo per grandi e piccoli che farà divertire e riflettere sul mondo dell’infanzia, dove tutto è meraviglia e stupore.

Un viaggio unico attraverso gli occhi innocenti di un bambino, un fantastico viaggio immaginario, dove il piccolo protagonista incontrerà personaggi molto diversi, che rappresentano i comuni difetti di tutto il genere umano.

Un viaggio coinvolgente, affascinante e meraviglioso alla scoperta dell’amicizia, della pace, dell’amore.

Ad interpretare la commedia sarà la compagnia Piccolo palcoscenico (Pomezia). Sul palco per l’occasione Giacomo Severoni, Manuela Micarelli, Marco Fiorani (regista), Andrea Serafini. Info biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro, bambini 5 euro. Info e prenotazioni: 333 3411866.

Comune di Viterbo


Condividi la notizia:
6 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR