--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Domani, martedì 19, a Montefiascone alla biblioteca comunale

Scontrino elettronico, seminario gratuito con gli esperti di Cna

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Montefiascone

Montefiascone

Montefiascone – Riceviamo e pubblichiamo – Settima tappa del ciclo di seminari gratuiti sull’obbligo dello scontrino elettronico.

Domani, martedì 19 novembre, alle 17, gli esperti della Cna di Viterbo e Civitavecchia saranno a Montefiascone, nella sala della Biblioteca Comunale (in largo San Pietro 1), per spiegare alle imprese come prepararsi ad affrontare la novità che scatterà il prossimo 1° gennaio.

Dopo l’intervento di Giuseppe Ciucci, presidente della Cna locale, sarà Alberto De Santi, responsabile dell’Area Fiscale e Tributaria dell’Associazione territoriale, a tenere la relazione e a rispondere ai quesiti.

Il nuovo documento commerciale di vendita o prestazione sostituirà i vecchi scontrini o ricevute fiscali in tutte le attività – commerciali, artigianali, professionali – in cui c’è un contatto diretto con il consumatore finale. Gli incassi della giornata saranno inviati telematicamente all’Agenzia delle Entrate.

De Santi illustrerà le procedure da seguire, le soluzioni disponibili per la trasmissione telematica dei corrispettivi e le agevolazioni fruibili da parte di chi deciderà di acquistare un nuovo registratore o di adattare il vecchio (un credito d’imposta di 250 euro per un apparecchio nuovo e di 50 euro nell’altro caso).

Info: CNA, 0761.825267. www.cnaviterbocivitavecchia.it.

Cna Viterbo


Condividi la notizia:
18 novembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR