--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civitavecchia - Il primo passo è stata la mappatura delle aziende del territorio - Le schede elaborate sono attualmente in fase di invio

“Sostenibilità ambientale per il litorale”, check-up delle imprese a cura di Cna

Condividi la notizia:

Civitavecchia

Civitavecchia

Civitavecchia – Riceviamo e pubblichiamo – “Sostenibilità ambientale per il litorale”, entra nel vivo il progetto della Cna (che si avvale del contributo della camera di commercio di Roma) destinato alle imprese di Civitavecchia e dei comuni limitrofi del litorale romano.

Lo scopo non è solo quello di tutelare l’ambiente: con un’impronta green, l’impresa può infatti accrescere la propria competitività, abbattendo i costi di produzione e smaltimento dei rifiuti, migliorando la propria immagine ed avendo accesso al mercato degli acquisti verdi.

La Cna ha messo in piedi una task force che dalla scorsa estate sta lavorando in questa direzione. Il primo passo è stata la mappatura delle aziende del territorio, quindi la predisposizione di una lista degli adempimenti ambientali per ciascuna delle sei categorie individuate.

Le schede elaborate sono attualmente in fase di invio alle imprese, ma sono disponibili anche sul sito web di Cna. Una volta scaricate, lette e compilate, vanno inviate a infoambiente@cnasostenibile.it.

Tipografie, falegnamerie, carrozzerie, meccatronici, pelletterie e odontotecnici: a ognuno i propri adempimenti. La scheda va compilata rispondendo semplicemente con un sì o un no a serie di quesiti che riguardano, per esempio, la gestione dei rifiuti, le emissioni in atmosfera, l’impatto acustico e gli scarichi.

Questo consentirà alla singola azienda di verificare se e dove non è in regola, un vero e proprio checkup sulla reale applicazione delle normative. La scheda potrà quindi essere inviata alla Cna per avere una consulenza gratuita e verificare i benefici che si possono ottenere colmando le lacune emerse.

Seguiranno infine una serie di incontri formativi e informativi, aperti a tutti, con la possibilità di ricevere una consulenza personalizzata per un monitoraggio costante sulla correttezza delle procedure messe in atto e sul rispetto delle norme.

La Cna è in grado di garantire tutto questo grazie all’esperienza pluriennale, che va dall’assistenza e formazione delle imprese per l’applicazione delle normative ambientali: dagli scarichi idrici alle emissioni in atmosfera, dalla gestione dei rifiuti alla certificazione ambientale Uni En 14001.

Cna Viterbo e Civitavecchia


Condividi la notizia:
7 novembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR