--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Anche tu redattore - Oriolo Romano - La lettera di Marcello Moranti: "Inutili i solleciti all'assessore e al sindaco"

“Strade rurali piene di buche, quando piove sono impercorribili”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Oriolo Romano - Le buche in strada della Castellina

Oriolo Romano – Le buche in strada della Castellina

Oriolo Romano - Le buche in strada della Castellina

Oriolo Romano – Le buche in strada della Castellina

Oriolo Romano - Le buche in strada della Castellina

Oriolo Romano – Le buche in strada della Castellina

Oriolo Romano – Riceviamo e pubblichiamo – La presente per rappresentare lo stato pietoso e impercorribile delle strade rurali di Oriolo Romano (circa metà popolazione risiede in queste strade) in particolare strada della Castellina e Terrefredde.

La situazione inizia da una riunione del 13 dicembre 2018 presieduta dall’assessore Matteo Russo, autorizzata dal sindaco Emanuele Rallo inerente la sistemazione e la costituzione di un fantomatico comitato Castellina.

Da quel giorno nulla si è più fatto. Sembra impossibile che sia il comune che l’agraria di Oriolo Romano si mettano d’accordo per sistemare le strade

La situazione ad oggi è questa: crateri, di cui allego foto, in cui si incastra addirittura il sottoscocca delle auto, impercorribilità in alcuni tratti a causa di fango e buche di profondità circa 25 centimetri. In alcuni tratti i fondisti non potano i confini facendo divenire la strada ancora più stretta.

In caso di emergenza sanitaria la percorribilità per ambulanze e varie porterebbe a considerevoli ritardi nell’arrivo dei mezzi. 

Dopo innumerevoli solleciti sia al sindaco Emanuele Rallo che all’assessore Matteo Russo l’unica cosa a cui si è giunti sono le scuse tramite messaggio Facebook.

Di fatto gli abitanti sono impossibilitati in caso di pioggia ad arrivare alle proprie abitazioni.

Marcello Moranti


Anche tu redattore – le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico. Le foto e i video devono essere realizzate da chi fa la segnalazione. 

Insieme potremo fare un giornale sempre più efficace e potente al servizio dei cittadini della Tuscia. I materiali inviati non vengono restituiti e divengono di proprietà della testata.

Tutti i materiali inviati alla redazione, attraverso qualsiasi forma e modalità, si intendono utilizzabili in ogni forma e modo e pubblicabili. I materiali non vengono restituiti. Le foto verranno marchiate con “Tusciaweb copyright”.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni contemporaneamente a redazione@tusciaweb.it e redazione.tusciaweb@gmail.com. In questo caso i testi vanno inviati in allegato in word.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.


Condividi la notizia:
15 novembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR