Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Milano - L'uomo è il marito di Raffaella Castagna e il padre di Youssef Marzouk, entrambi vittime dell'omicidio

Strage di Erba, Azouz indagato per calunnia nei confronti di Olindo e Rosa

Condividi la notizia:

Azouz Marzouk

Azouz Marzouk

Milano – Strage di Erba, Azouz indagato per calunnia nei confronti di Olindo e Rosa. 

Azouz Marzouk è indagato per calunnia per avere “incolpato ingiustamente” Olindo Romano e Rosa Bazzi, nella sua istanza di revisione della sentenza di condanna all’ergastolo per la coppia, che è accusata della strage di Erba del dicembre 2006.

A dirlo è l’Ansa che specifica che nell’istanza, presentata nell’aprile 2019 e dichiarata inammissibile dalla procura generale milanese, Marzouk aveva messo in dubbio la colpevolezza della coppia.

Pertanto secondo il pm, che ha chiesto il rinvio a giudizio per l’uomo, Azouz Marzouk avrebbe “incolpato ingiustamente” Olindo e Rosa del reato di “autocalunnia pur sapendoli innocenti, avendo egli stesso ammesso la loro responsabilità in ordine ai fatti di omicidio ai danni di quattro vittime con dichiarazioni rese in sede di interrogatorio in data 10 gennaio 2017 dinanzi al pubblico ministero della procura della repubblica di Como”.

Azouz Marzouk avrebbe praticamente accusato “ingiustamente” Olindo e Rosa di aver confessato il falso.

La strage di Erba è avvenuta l’11 dicembre 2006 e le vittime sono state Raffaella Castagna e Youssef Marzouk, moglie e figlio di di Azouz Marzouk, Paola Galli, madre di Raffella Castagna e la vicina di casa Valeria Cherubini. Venne ferito anche Mario Frigerio, marito di Valeria Cherubini, colpito con una coltellata alla gola.


Condividi la notizia:
4 novembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR