Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La quinta passeggiata enogastronomica si terrà domani, domenica 3 novembre

“Tobia – San Martino al Cimino olio e vino”, pronto il piano B in caso di pioggia

Condividi la notizia:

Passeggiata enogastronomica "Tobia - San Martino al Cimino olio e vino"

Passeggiata enogastronomica “Tobia – San Martino al Cimino olio e vino”

Viterbo – (s.c.) – Si terrà domani, domenica 3 novembre, la quinta passeggiata enogastronomica “Tobia – San Martino al Cimino olio e vino”.

Con abbigliamento adeguato, muniti anche di mantelle, ombrelli e impermeabili in caso di pioggia leggera, scarpe preferibilmente da trekking, comunque chiuse e robuste. Se le condizioni meteo saranno proibitive gli organizzatori hanno preparato anche un piano B che consentirà, comunque, di passare una domenica diversa tra amici e degustazioni di prodotti tipici (olio di oliva extravergine e vino) e cultura (abbazia cistercense, sala capitolare e palazzo Doria Pamphilj).

Un percorso naturalistico e culturale, da Tobia a San Martino al Cimino andata e ritorno, con degustazione di prodotti tipici locali, organizzata dall’associazione culturale Take off per la valorizzazione e diffusione di questi due importanti ed eccellenti prodotti tipici locali, come lo sono per Tobia e San Martino, insieme alle castagne, l’olio e il vino.

Ad accompagnare i partecipanti, tra gli altri, la guida turistica, ambientale escursionistica, Anna Rita Properzi.

Un’iniziativa rivolta a tutti, sia ai cittadini viterbesi che ai forestieri, per deliziarsi il palato con una bella bruschetta all’olio, con o senza aglio, innaffiata da buon vinello locale, e nello stesso tempo conoscere e approfondire la storia di monumenti come l’abbazia cistercense e il palazzo di Donna Olimpia a San Martino al Cimino, o la storia del distrutto Castello di Petrignano nei pressi di Tobia, attraversando i boschi, gli oliveti e i castagneti della meravigliosa zona.

Per l’occasione il Frantoio oleario di Tobia, in questa giornata di domenica prossima 6 novembre, aprirà i cancelli a tutti i visitatori, no-stop dalle 12 alle 19, anche a quelli che non parteciperanno alla passeggiata, per offrirgli la degustazione della famosa bruschetta, condita con il prelibatissimo olio extravergine di oliva, e innaffiata da un buon bicchiere di vino.

Il frantoio oleario di Tobia nasce nel 1960 grazie alla passione del mulinaro Paolino Tomarelli. Da allora è stata migliorata la tecnologia di lavorazione raffinando la qualità dell’olio con spremitura rigorosamente a freddo per mantenere integra la qualità dell’olio di oliva extravergine. Nel frantoio vengono lavorate diverse varietà di olive locali tra le quali il camino che attribuisce all’olio un sapore più intenso e più profumato.


Info: 3334912669 (Annarita Properzi guida turistica escursionistica ambientale) e 3382129568 (Silvio)


“Tobia – San Martino al Cimino olio e vino”
il programma

PIANO A
alle 8 appuntamento per le iscrizioni nella piazza di Tobia
alle 8,30 partenza in direzione San Martino al Cimino attraverso i castagneti di Strada Tobiola, Strada del Canale e Strada Erodiano
alle 10,30 visita al paese e all’Abbazia cistercense di San Martino al Cimino accompagnati dalla guida AnnaRita Properzi
alle 11,30 partenza da San Martino al Cimino in direzione Tobia
alle 12 sosta presso il fontanile di Pian di Legname
alle 12,30 breve sosta all’antico lavatoio della famiglia Chigi e visita al Frantoio oleario di Tobia, con visione delle varie fasi di lavorazione (pesatura, deramificazione, lavaggio, gramolatura, estrazione del mosto d’olio e separazione dell’olio di oliva) con degustazione di bruschette all’olio extravergine d’oliva appena prodotto
alle 13,30 pranzo finale (facoltativo), a prezzo convenzionato e menù fisso, al ristorante pizzeria “La Collina” di Tobia. Possibilità di scelta di menù per vegetariani e vegani

PIANO B (in caso di condizioni meteo proibitive)
alle 8 appuntamento per le iscrizioni al bar di Tobia
alle 8,15 trasferimento in auto a San Martino al Cimino per visitare dalle 8,30 alle 9,20 l’Abbazia cistercense
alle 9,20-11,00 visita alla sala Capitolare
alle 11,00-12,15 visita al palazzo Doria Pamphilj
alle 12,15 trasferimento in auto al Frantoio oleario di Tobia, con degustazione di bruschette all’olio extravergine d’oliva appena prodotto e visione delle varie fasi di lavorazione (pesatura, deramificazione, lavaggio, gramolatura, estrazione del mosto d’olio e separazione dell’olio di oliva)
alle 13,30 pranzo finale (facoltativo), a prezzo convenzionato e menù fisso, al ristorante pizzeria “La Collina” di Tobia. Possibilità di scelta di menù per vegetariani e vegani


Condividi la notizia:
2 novembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR