--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Movimento civico attacca: "In meno di sei mesi di amministrazione, solo tasse"

“Trasporto scolastico: gratuito per dieci anni… oggi diventa a pagamento”

Condividi la notizia:

Tarquinia

Tarquinia

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – Questo è il periodo dell’anno dove malauguratamente si fanno i conti con le tasse.

Per non perdere il vizio, dopo il consiglio comunale del 4 novembre scorso possiamo comunicare l’ultima entrata a gamba tesa di questa amministrazione leghista, con l’aggiunta di “una nuova tassa” sul servizio di trasporto scolastico.

Fino a ieri gratuito per tutti, oggi ne diventa obbligatorio il pagamento. Resta ancora sconosciuta la quantificazione economica; con il solo regalo nei confronti del terzo figlio, ma, soltanto se gli altri due già paganti.

A questo nuovo gioiellino pertanto va aggiunto:

– l’aumento della tassa sui rifiuti – Tari – del Comune di Tarquinia, contro cui abbiamo raccolto le rimostranze di numerosi cittadini e ci siamo accorti che la Tari negli ultimi tre anni ha subito un aumento tra il 16% e il 20%; ma l’aumento del 12% è imputabile esclusivamente all’ultimo anno;

– il servizio navetta, gratuito all’interno del centro storico di Tarquinia da ben 10 anni, dal 1° ottobre è divenuto a pagamento, con delibera di giunta votata all’unanimità. Pertanto i cittadini per usufruire della stessa stanno pagando un euro per ogni singola corsa, con il solo risultato tangibile che la navetta sta percorrendo le strade del centro storico a vuoto.

L’allora assessore Celli introdusse la gratuità di questo servizio con lo scopo di dare ai cittadini la possibilità di spostarsi liberamente per il paese e di limitare l’uso congestionante delle auto all’interno del centro storico, soprattutto in rispetto dell’ambiente. Caro Celli sei stato bocciato anche tu!

Ma capirà mai questa amministrazione leghista che la propria scelta è un totale fallimento? Ritornerà sui propri passi? O volutamente questo è il primo passo verso la chiusura definitiva di questo servizio?

– l’inutilità del prolungamento del pagamento del parcheggio fino al 31 dicembre a Tarquinia Lido, penalizzando ancora di più le coraggiose attività commerciali che, anche se con fatica, da settembre in poi continuano a dare il loro supporto ai residenti del Lido.

L’inserimento di queste nuove tasse sono motivo di un malumore sempre più diffuso tra i cittadini che si dicono sempre più scontenti dei provvedimenti presi da questa amministrazione negli ultimi 5 mesi.

Questi amministratori si sono resi conto di rappresentare nemmeno il 35 % dei cittadini votanti di Tarquinia?

Grazie Lega – Salvini Premier!

Movimento Civico per Tarquinia


Condividi la notizia:
5 novembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR