--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il procuratore della Repubblica di Viterbo, il presidente emerito della suprema corte di cassazione e componente del consiglio superiore della magistratura tra i protagonisti dell'evento di stamani all'università della Tuscia

Auriemma, Lupo e Benedetti al seminario “Il potere giudiziario e la Costituzione”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbo - Il seminario "Il potere giudiziario e la Costituzione"

Viterbo – Il seminario “Il potere giudiziario e la Costituzione”

Viterbo - Il seminario "Il potere giudiziario e la Costituzione"

Viterbo – Il seminario “Il potere giudiziario e la Costituzione”

Viterbo – “Il potere giudiziario e la Costituzione: interpretare le fonti o produrre diritto?”.

Questo il titolo di un seminario che si è tenuto stamattina all’Unitus di Santa Maria in Gradi.

Dopo il saluto di Stefano Ubertini, rettore dell’università della Tuscia, e l’introduzione al tema di Alessandro Sterpa, sono intervenuti con proprie relazioni Paolo Auriemma, procuratore della Repubblica di Viterbo, Ernesto Lupo, primo presidente emerito della suprema corte di cassazione e il consigliere Alberto Maria Benedetti, ordinario di diritto privato all’università di Genova e componente del consiglio superiore della magistratura.

L’aula era piena di studenti che hanno seguito gli interventi. Proseguono così gli eventi organizzati dalle cattedre di diritto pubblico dell’Unitus che andranno avanti per tutto l’anno accademico.


Condividi la notizia:
2 dicembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR